Milano che cambia

L'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano inaugura una nuova sezione del suo sito internet, dedicata alla mappatura dei grandi interventi dal '95 ad oggi.

Milano che Cambia è un Atlante delle grandi trasformazioni urbane in corso nella provincia di Milano ed ha l'obiettivo di costruire, attraverso la rassegna dei diversi interventi, un quadro complessivo del futuro assetto fisico del territorio milanese.

Dal '95, data cardinale corrispondente alla prima esperienza - per dimensioni e per tema - della stagione urbana post-industriale milanese con le grandi trasformazioni sull'area Pirelli- Bicocca, ad oggi, la redazione sta raccogliendo documentazione di centinaia di esperienze. Gli interventi selezionati sono presentati attraverso diverse informazioni e immagini che ne restituiscono il processo di progettazione, la dimensione quantitativa e qualitativa (quanto e cosa si costruisce), l'esito finale.

Per il ruolo istituzionale proprio dell'Ordine, la raccolta delle informazioni avviene attraverso contatti diretti con i progettisti, interlocutori privilegiati della Istituzione. La complessità dei mutamenti in atto nel territorio milanese porta inoltre a chiedere la collaborazione delle amministrazioni locali e degli operatori, in special modo per quelle trasformazioni a più vasta scala costituite da programmi articolati e suddivise in diverse unità di progettazione, coordinamento ed esecuzione. Pur privilegiando le iniziative di area a grande scala, la dimensione non corrisponde per forza all'importanza delle trasformazioni che essa induce sul suo intorno: spesso, anzi, interventi minimi ma sensibili stravolgono la percezione e la vita del tessuto urbano in cui hanno luogo.

Per questo la redazione di "Milano che cambia" è aperta ed interessata a ricevere segnalazioni all'indirizzo: milanochecambia@ordinearchitetti.mi.it

Il sito è strutturato in tre diversi livelli di approfondimento, dalla scala urbana a quella progettuale:

LIVELLO 1 - COMPLESSO DELLE TRASFORMAZIONI URBANE
Una visione generale dell'intero territorio di Milano e Provincia, in cui è possibile visualizzare tutti gli interventi in rassegna nell'Atlante delle trasformazioni in atto. La pagina contiene la mappa fisica della Provincia, con indicate tutte le aree registrate, una sorta di indice Geografico. La rassegna delle singole aree è visualizzabile anche attraverso un Indice Analitico, sotto forma di elenco di schede. Per un'escursione ragionata all'interno delle aree inserite nella mappa, è possibile compiere una ricerca avanzata organizzata per categorie che, combinate tra loro, permetterà di selezionare tra tutte le aree quelle di specifico interesse, restringendone così la ricerca. Infine una «Tabella comparativa» tra le diverse aree.

LIVELLO 2 - SINGOLE AREE DI TRASFORMAZIONE
Questo livello rappresenta le trasformazioni riconoscibili all'interno dello stesso strumento urbanistico d'area. In maniera analoga al primo livello, appare la mappa dell'area in cui sono indicati i progetti che la compongono, ovvero l'indice geografico dei progetti. La visualizzazione dei progetti avviene anche tramite un indice analitico. Ogni area di trasformazione viene approfondita attraverso una descrizione e una cronologia, in cui figura anche la pianificazione precedentemente elaborata, accompagnate da immagini che ne rappresentano il contenuto. Nella spalla a destra sono contenuti invece gli strumenti di approfondimento tecnicoquantitativo, sia riguardanti l'intervento edificatorio dell'operatore privato sia le dotazioni pubbliche frutto della contrattazione con l'amministrazione pubblica, sotto forma di disegni e dati che forniscono "l'anagrafica" della trasformazione.

LIVELLO 3 - INTERVENTO DI ARCHITETTURA
Il terzo livello è dedicato ai singoli progetti di architettura, ovvero i diversi stralci in cui l'area è suddivisa dagli operatori ed in cui solitamente il contributo dei singoli progettisti è fondamentale. Il progetto è presentato tramite una breve relazione corredata da tutti i disegni utili a descriverlo nelle sue specificità, attraverso particolari, schizzi e schemi. A completare la presentazione è presente una galleria di foto relative allo stato di avanzamento dei lavori, o della sua realizzazione compiuta. Come nei precedenti livelli, la spalla a destra contiene una serie di dati «anagrafici» dell'intervento.

Milano che cambia: istruzioni per l'uso

[Comunicato Stampa Ordine Architetti MI]

pubblicato in data: