Approvati ufficialmente gli aumenti dei contributi Inarcassa

Approvate in via ufficiale dai Ministeri Vigilanti le modifiche allo statuto Inarcassa che introducono aumenti dei contributi integrativo e soggettivo, e anche l'aumento degli anni di agevolazione per i giovani professionisti.

Sul sito web di Inarcassa, è comparso oggi l'avviso della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto di approvazione. "Si comunica che sulla Gazzetta Ufficiale n. 65 - serie generale, del 19 marzo è stato pubblicato il comunicato relativo all'approvazione, con condizione, delle modifiche statutarie deliberate dal Comitato Nazionale dei Delegati di Inarcassa nella riunione del 25, 26, 27 giugno e 21, 22 luglio 2008, concernenti contributo soggettivo, contributo integrativo, pensione di vecchiaia, pensione di anzianità e rivalutazione delle pensioni e dei contributi. Seguiranno istruzioni in merito alla decorrenza. Comunicato approvazioni modifiche statutarie"

In base a quanto indicato nello statuto, gli aumenti verranno adottati con gradualità a partire dall'anno successivo all'approvazione ufficiale. "Le modifiche deliberate entreranno a regime con la cadenza indicata nella tabella a seguire, considerata come anni di applicazione successivi alla data di approvazione da parte dei Ministeri." È quindi ipotizzabile che, se verranno rispettate le indicazioni fornite finora, e se non ci saranno novità dopo l'elezione dei nuovi consiglieri, la gradualità delle modifiche delle aliquote sarà la seguente.

Aggiornamento del 26 marzo 2010

Non è ancora stato ufficializzato da Inarcassa, ma l'aumento del contributo integrativo (dal 2 a 4%) dovrebbe entrare in vigore dal prossimo anno (2011), mentre gli aumenti del contributo soggettivo hanno valore retroattivo, quindi sono già validi da quest'anno (2010). Pertanto solo dal prossimo anno cominceremo a fatturare con il 4%, mentre il contributo pensionistico sarà più alto già da quest'anno (vedi tabella sulla gradualità delle modifiche). Non sappiamo nulla dell'agevolazione per gli under 35.

Riforma per la sostenibilità: gradualità delle modifiche

anno:

2010

2011

2012

2013

2014

2015

anni succ.

Contributo
Soggettivo

11,5%

12,5%

13,5%

14,5%

14,5%

14,5%

14,5%

Contributo
Integrativo

2%

4%

4%

4%

4%

4%

4%

Agevolazione ai
giovani (n° anni)

3

5

5

5

5

5

5

Il condizionale è d'obbligo in quanto l'approvazione "con condizioni" e la frase finale del comunicato "Seguiranno istruzioni in merito alla decorrenza", consigliano di attendere ulteriori istruzioni da parte di Inarcassa. Se non ci saranno novità, a partire dal prossimo anno, dovremo introdurre in fattura il 4% invece del consueto 2%, così come già avveniva per i commercialisti e da questo anno gli avvocati.

pubblicato in data: