Neoclassico Gehry

pubblicato il:

Giovedì scorso, la commissione incaricata di provvedere alla costruzione del Memoriale per il presidente Dwight D. Eisenhower, ha selezionato una delle tre proposte presentate da Frank O. Gehry, che un anno fa (washingtonpost.com) si era aggiudicato l'incarico di ideare il complesso celebrativo - "il più recente dopo quello per Franklin Delano Roosvelt, aperto nel 1997" (artinfo.com).

Il lotto di 1,6 ettari (latimesblogs.latimes.com) su cui sorgerà l'opera si trova in prossimità del National Air Museum, a poca distanza dal cuore del National Mall, il "parco nazionale all'aperto" che include musei e monumenti "nel centro... della capitale degli Stati Uniti" (en.wikipedia.org). L'impronta classica del contesto sembrerebbe aver influenzato il creatore del Guggenheim di Bilbao: le prime immagini del progetto, finanziato con un investimento tra i 90 e i 120 milioni di dollari (artinfo.com), mostrano una struttura squadrata, con i lati a nord e sud "incorniciati da enormi colonne di marmo" (washingtonpost.com) e un boschetto di querce popolato di sculture.

La scelta di Gehry come architetto del Memoriale  era scaturita dalla volontà, apertamente espressa dal gruppo di dodici commissari, di definire "un nuovo modello per i monumenti commemorativi" (washingtonpost.com). In realtà, le sperimentazioni e le invenzioni plastiche con il metallo in questo caso sono limitate ai tre enormi pannelli di maglia d'acciaio - ispirati agli arazzi esposti al Philadelphia Museum of Art (artinfo.com) - che raffigureranno i momenti salienti dell'attività del trentaquattresimo presidente americano.

I lavori per l'edificio dovrebbero iniziare nell'estate 2012 e concludersi nel 2015, in tempo per il Memorial Day (artsbeat.blogs.nytimes.com), dedicato ai caduti in guerra e celebrato ogni anno nell'ultimo lunedì di maggio (en.wikipedia.org).

Immagini (latimesblogs.latimes.com)

Dove sorgerà l'Eisenhower Memorial (da washingtonpost.com)