Torino adotta il programma integrato "Alenia"

Il Consiglio Comunale della Città di Torino ha deliberato l'adozione del Programma Integrato per la riconversione urbanistica dell'ex-area industriale un tempo sede principale della produzione aeronautica di Alenia in Piemonte.

Il progetto, elaborato da Studio Amati Architetti, si inserisce nel più ampio processo di riqualificazione urbana connessa all'asse infrastrutturale di Corso Marche ed è finalizzato alla formazione di un nuovo polo/luogo urbano di relazione.

Il progetto propone la creazione di un nuovo quartiere in grado di offrire agli abitanti di Torino un polo di attrazione alternativo al centro della città.

Clicca sulla immagine per ingrandirlA

© StudioAmati - Il viale pedonale, centro del progetto e luogo di incontro e di relazione

Il progetto di riconversione si snoda tra il crocevia di corso Marche e corso Francia che sarà segnato da un edificio a "torre", mentre le residenze si attesteranno a sud di un asse pedonale centrale, su un ampio spazio a verde pubblico che si apre verso la Città. Sul lato destro dell'asse pedonale si concentreranno l'area commerciale e le attività di servizio, mentre la ‘ricucitura' con il limitrofo Comune di Collegno avverrà grazie a un ulteriore polo residenziale.Saranno demoliti tutti i manufatti ex industriali esistenti oggi nella zona, a eccezione della torre piezometrica (dell'acquedotto), e di una palazzina che sarà ristrutturata e diventerà una scuola per l'infanzia.

Clicca sulla immagine per ingrandirlA

© StudioAmati - Il nuovo parco e la torre, simbolo dell'intervento

Studio Amati Architetti
Fondato nel 1963, lo Studio Amati Architetti è uno studio di architettura con sede a Roma. Nel corso degli anni lo studio ha realizzato opere su tutto il territorio nazionale, dagli interventi per la cultura e per il sociale fino all'edilizia terziaria ed industriale, seguendo quasi sempre sia la progettazione che la direzione dei lavori. 'architetto Alfredo Amati, a capo della società, con i quattro managers, gli architetti Giuseppe Losurdo, Romina Sambucci, Francesco Abbati e Federica Finanzieri, coordinano il team di professionisti interni e la rete dei consulenti esterni.

Tra i clienti con cui lo Studio intrattiene rapporti consolidati nel tempo ci sono: la Banca d'Italia, i Ministeri dell'Economia, della Difesa e delle Infrastrutture, il gruppo Sviluppo Italia, la Banca Nazionale del Lavoro, Alenia Aeronautica, Finmeccanica e numerose Amministrazioni pubbliche, tra cui Comuni, Province, Regioni, Università, Autorità Portuali, Consorzi Industriali.

Per approfondire
- www.corsomarche.it | www.studioamati.it

pubblicato in data: