National Urban Design Award 2010

Partecipazione dei cittadini, risparmio delle risorse e riuso di aree dismesse: nonostante le differenze di scala e destinazione d'uso, oltre al riferimento geografico - le città del Canada, le opere  insignite del National Urban Design Award condividono la finalità di "promuovere la consapevolezza pubblica e privata..." che "la progettazione urbana e l'eccellenza dell'architettura giocano un ruolo importante nel mantenimento della qualità della vita..." (raic.org).

I vincitori nelle otto sezioni del premio, a cui si aggiungono tre certificati di merito, sono stati annunciati nei giorni scorsi (canadianarchitect.com) dal Royal Architectural Institute of Canada, che patrocina i National Urban Design Award insieme a Canadian Institute of Planners e Canadian Society of Landscape Architects. Nell'assegnazione del riconoscimento sono coinvolte anche le amministrazioni cittadine, che contribuiscono allo sforzo di mettere in luce "individui, organizzazioni, studi e progetti" (raic.org) in grado di modellare centri abitati e attrezzature sostenibili per le comunità.

L'edizione 2010 propone una lista (raic.org) che spazia dall'orto-giardino per bambini, realizzato in collaborazione con i piccoli destinatari su un'area verde inutilizzata (Ottawa Children's Garden); all'intervento di trasformazione di una importante struttura sanitaria (Capital Health Centre, Edmonton), estesa verso l'esterno attraverso una grande pensilina illuminata di notte; fino al piano di riqualificazione e progettazione strategica, elaborato a partire dalle potenzialità "eco-sostenibili" degli edifici storici nella regione di Toronto (Tower Renewal Opportunities Book).

L'elenco dei premiati comprende anche il progetto "Bonaventure" (Transformation of the Bonaventure Expressway), per un nuovo distretto amministrativo, commericiale e residenziale, da costruire nell'arco di vent'anni a partire dalla "riqualificazione della principale stazione di Montreal" (raic.org); il grattacielo ad alta efficienza energetica (Manitoba Hydro Place), che ha consentito di creare un nucleo di uffici e funzioni rivolte al pubblico nel centro di Winnipeg; la Waterloo Public Square, nata dal ripensamento di un ex-parcheggio, e diventata luogo per passeggiate e spettacoli all'aperto; il piano per il centro di Halifax (HRMbyDesign), in cui "le preesistenze convivono armoniosamente con l'architettura contemporanea" e viene salvaguardata la "dimensione umana della città" (raic.org); il City_Program: Hybrid Area, che contempla la definizione di una griglia di direttrici per lo sviluppo di un'ampia area deserta a Montreal.  

La consegna dei National Urban Design Award si svolgerà il prossimo 12 ottobre (canadianarchitect.com).

National Urban Design Award 2010
Elenco dei premiati e immagini (da raic.org)

Edizioni precedenti  (da raic.org): 2006 | 2008

pubblicato in data: