Urban Design Conference 2010

Architetti, ingegneri, pianificatori, sociologi e studiosi di demografia come principali destinatari (unswbe.wordpress.com) dell'invito a partecipare alla Urban Design Conference patrocinata dal  Green Building Council of Australia (GBCA): l'edizione 2010 - la terza dopo le precedenti del 2007 e del 2009 (urbandesignaustralia.com.au) - si intitola "Designs On Our Future" e punta ad approfondire i temi di maggiore interesse per le figure che contribuiscono a definire la fisionomia delle città future e a ricostruire i contorni dei nuclei esistenti.

Con il contributo di rappresentanti della politica e consulenti delle amministrazioni, il dibattito spazierà dalle forme all'efficienza energetica degli insediamenti abitativi; dalla necessità di contenere le emissioni di CO2 (la carbon footprint) agli standard di qualità dei sistemi di trasporto; dal rischio di improvvisa riduzione delle risorse alla costruzione di alloggi sociali (gbca.org.au). In altri termini, verranno valutate le strategie che stanno "funzionando bene, a livello nazionale e internazionale, nell'affrontare le sfide con cui si misurano le comunità in rapida evoluzione" (urbandesignaustralia.com.au). 
 
Il GBCA è un organismo non profit, istituito nel 2002 "con il sostegno sia dell'industria sia dei governi" per promuovere l'adozione di pratiche ecocompatibili nel settore immobiliare. L'Australia e il suo territorio saranno al centro dei casi di studio della Urban Design Conference, con particolare riferimento alla sostenibilità delle infrastrutture (tradechakra.com). "Essendo una città pianificata" inoltre "Canberra rappresenta la sede ideale..." (urbandesignaustralia.com.au).

Urban Design Conference - "Designs on Our Future":

programma 2010

per saperne di più

pubblicato in data: