La stampa lenticolare nel progetto di Karim Rashid

Una tecnologia vecchia di qualche decennio, ma rivitalizzata da nuove sorprendenti possibilità, la stampa lenticolare diventa uno strumento di particolare forza espressiva nelle mani di architetti e creativi. Ne è un esempio il lavoro di uno dei designer più giovane quanto prolifico: Karim Rashid.

Il sistema - oggi perfezionato ed in grado di riprodurre immagini su grandi dimensioni grazie all'utilizzo di software, stampe e materiali in continua evoluzione - può ottenere straordinari risultati sia nei grandi progetti artistici che nei piccoli oggetti quotidiani. Le superfici sono in grado di mutare a seconda del punto di vista e dunque della posizione dell'osservatore e capaci di dare il senso della tridimensionalità.

Immagini animate sofisticate per una principio molto semplice: ciascuna immagine che verrà visualizzata viene ridotta in strisce che si alterneranno al di sotto di uno strato sottilissimo di minuscole lenti parallele che consentono al nostro occhio di vederne, data la posizione, solo alcune, che andranno a comporre uno dei fotogrammi dell'animazione. Spostandoci, le lenti  nasconderanno alla nostra visione altre strisce e ci mostreranno solo quelle che si uniranno in una nuova immagine delle sequenza animata.

La speciale tecnologia non è applicata solo alla  pubblicità, ne è un esempio l'impiego del sistema H3D®System dell'azienda italiana TreD (www.lenticolare.it) utilizzato da Karim Rashid in una delle stazioni dell'arte nella Metropolitana - Linea 1 di Napoli.

Parete lenticolare Ikons, in primo piano la scultura Synopsis di Karim Rashid e realizzata a Napoli dall'artigiano Corrado Tamborra. © Karim Rashid

Nella stazione "Università" tre pareti lenticolari progettate da Karim Rashid: Ikons, Mutalblob Pink e Mutalblob Lime. Ikons è un'opera di 24 mt di base x 2,4 mt di altezza, l'effetto 3D moving rappresenta i simboli caratteristici del famoso architetto che cambiano colore. Mutalblob pink e lime sono due opere di 32 mt di base x 1,8 mt di altezza ognuna, i soggetti in 3D ruotano variando di colore al movimento dell'osservatore sulla banchina o sul treno della metropolitana.

Mutalblob pink. © Karim Rashid

Le opere rappresentano la più grande installazione lenticolare del mondo e sono state realizzate mediante un ambiente di modellazione 3D virtuale.

Client: M.N. Metropolitana di Napoli Spa
Facilities: 5 Level Subway Station, mechianical rooms, train platform, lobby
Area: 3380 sqm
Design period: Dec 2005 - May 2008
Construction Period: Oct 2007 - Dec 2010

web www.karimrashid.com

pubblicato in data: