Mecanoo a Manchester

L'edificio che ospiterà la compagnia del Library Theatre di Manchester e le attività del Cornerhouse - "centro internazionale per le arti visive contemporanee e il cinema indipendente" (cornerhouse.org) porterà la firma di Mecanoo (architectsjournal.co.uk): lo studio olandese ha vinto il concorso internazionale per una struttura comprendente un teatro da 500 posti e un'area di 600 metri quadrati destinata a contenere gallerie ed esposizioni.

Combinando  le diverse funzioni, e sfruttando la compatibilità tra gli utenti dell'una e dell'altra istituzione culturale, l'intervento valorizzerà "gli indubbi punti di forza e ... consentirà a entrambi i gruppi di espandersi e prosperare" (skyscrapercity.com).

In attesa del progetto esecutivo, lo schema preliminare della proposta include (architectsjournal.co.uk) attrezzature accessorie, una caffetteria e altri settori per la socializzazione dei visitatori, che anche all'aperto potranno assistere a spettacoli e performance.

I costi di realizzazione del complesso affidato a Mecanoo saranno sostenuti con 16 milioni di sterline provenienti da fondi già stanziati per il trasferimento del Library Theatre e con altri 3 milioni provenienti da donazioni e introiti finanziari (skyscrapercity.com).

La conclusione dei lavori è prevista a partire dal 2014 (architectsjournal.co.uk).

Immagine (da skyscrapercity.com)

pubblicato in data: