I vincitori del concorso Andromeda - Lighting Design

comunicato stampa

Milano, 9-14 aprile 2003

Il 6 febbraio 2003 sono stati designati i vincitori del I° concorso Andromeda per il Lighting Design, patrocinato da IUAV Università degli Studi, Venezia (Facoltà di Design e Arti) e ADI (Associazione per il Disegno Industriale).

La giuria formata dall’architetto Gianni Pasini, socio ADI, Gianluca Vecchi, presidente di Andromeda e presieduta dall'architetto Tobia Scarpa, dopo aver analizzato attentamente oltre 90 progetti pervenuti da tutto il mondo, ha proclamato i vincitori.

Per la categoria professionisti è stato premiato Massimo Brignoni con l'opera "957420".

Tra gli studenti è stata scelta l'opera intitolata "Quelli che non vedono la differenza tra anima e corpo non hanno né l’una né l’altra" di Erika Guarnieri e Stefano Capranico.

I vincitori, oltre a ricevere un premio, vedranno prodotte ed esposte in anteprima le loro opere ad Euroluce 2003, durante il salone del Mobile di Milano, in programma dal 9 al 14 Aprile 2003.

Oltre ai vincitori, visto il buon risultato di partecipazione al concorso, la giuria ha deciso di segnalare due progetti, per la categoria studenti, ritenuti particolarmente interessanti, "Frà" di Riccardo Perazza e "Mille"di Andrea Scantamburlo e Gionata Gatto. La cerimonia di premiazione si svolgerà il prossimo aprile a Milano, durante il Salone del Mobile, nell'ambito della mostra "DEZINE", organizzata dalla Facoltà di Design e Arti dello IUAV, con il sostegno dell’ADI.

Per informazioni: Spot – Relazioni Pubbliche e Comunicazione – Viale Beatrice d'Este 18 – 20122 Milano Tel 02.58.32.25.85 – Fax 02.58.32.25.87 – e-mail: spot-rp@iol-it

pubblicato in data: