AIA Gold Medal 2013

Risale a pochi giorni fa la comunicazione ufficiale del sessantanovesimo destinatario della AIA Gold Medal - il maschile è d'obbligo per la totale assenza di donne nel lungo elenco di nomi, che risale al 1907: per il 2013, l'onorificenza riservata dall'American Institute of Architects a personaggi che possano vantare "un significativo corpo di opere di influenza duratura sulla teoria e la pratica dell'architettura", verrà assegnata al fondatore di Morphosis, Thom Mayne (aia.org), già premiato con il Pritzker Prize nel 2005 e con una lunga serie di riconoscimenti nazionali e internazionali, nell'arco di una carriera quarantennale.

Mayne, che nel 1972 avvia la sua attività a Los Angeles e, parallelamente, collabora alla creazione dello SCI-Arc (Southern California Institute of Architecture), ha sempre  orientato il proprio percorso di ricerca verso la sperimentazione di soluzioni che forzassero i "limiti di forma e struttura" (architectmagazine.com). "La dedizione... all'architettura come viaggio e non come destinazione è resa evidente attraverso le forme e i materiali dei suoi edifici, la sua vita personale e professionale, e il nome dello studio... - Morphosis, che significa 'essere in formazione'..." (aia.org).

Dalla Diamond Ranch High School di Pomona (California, 1999) al San Francisco Federal Building (2006), fino al Perot Museum of Nature & Science, inaugurato il 1 dicembre scorso  (cbs19.tv) a Dallas (Texas), la sequenza degli edifici progettati da Thom Mayne riflette l'evoluzione del rapporto con le istituzioni e con gli aspetti convenzionali della professione. "Dopo anni passati a essere etichettato come 'cattivo ragazzo'..." (architectmagazine.com), l'architetto è anche diventato un sostenitore e un beneficiario del programma per l'eccellenza progettuale della "U.S. General Services Administration" (gsa.gov).

Thom Mayne - biografia e opere (da en.wikipedia.org)

Morphosis - sito ufficiale

U.S. General Services Administration - Design Excellence Program (da gsa.gov)

AIA Gold Medal 1907 - 2012  (da aia.org)

pubblicato in data: