BIG nel cielo dell'Arizona

I 6.500 metri quadrati (bustler.net) dell'osservatorio astronomico, progettato nella capitale dell'Arizona (Stati Uniti) da Bjarke Ingels Group, si articolano in una struttura composta da uno slanciato fusto in calcestruzzo rinforzato e da una spirale tridimensionale posta sulla sua sommità.

Secondo lo schema illustrato nei giorni scorsi dal fondatore di BIG, l'elemento collocato nella parte alta della costruzione includerà "flessibili spazi espositivi, commerciali e ricreativi, a cui si potrà accedere da tre ascensori vetrati..." (dezeen.com).

Procedendo dal piano terra verso l'alto, i visitatori dovrebbero trovare, nell'ordine, una serie di negozi nei pressi dell'ingresso, ristoranti alla base della "sfera" e "il percorso all'aperto con andamento a spirale" che "sarà più ampio al centro, restringendosi all'inizio e alla fine" (dezeen.com).

Bjarke Ingels ha attribuito alla torre di osservazione, che sorgerà nel centro di Phoneix e, in verticale, raggiungerà i 128 metri (bustler.net), il soprannome di "the Pin", per la caratteristica forma dell'edificio, che, nelle immagini di progetto, ricorda una enorme "puntina" da disegno infissa al suolo - oppure, la silhouette del  bastoncino di legno con cui si raccoglie il miele (dezeen.com).

Nella visione di Ingels, "come i monsoni, le tempeste di sabbia e le montagne che circondano il paesaggio dell'Arizona, 'the Pin' diventa un punto di riferimento e un meccanismo per rendere dinamico il paesaggio attraverso il movimento dello spettatore" (bustler.net).

Immagini (da designboom.com)

pubblicato in data: