Il Piano Città operativo, 28 i progetti approvati

Il Piano Città è pronto a decollare, 28 le città ammesse al cofinanziamento e che potranno aprire i cantieri. Il programma del Piano è stato avviato dal decreto Sviluppo (DL 83/2012) per iniziativa del ministero delle Infrastrutture allo scopo di riqualificare e rigenerare le aree urbane degradate.

Le città hanno inviato 457 proposte di intervento, valutate da una Cabina di regia, appositamente costituita, presieduta da Domenico Crocco, capo Dipartimento per le Infrastrutture e composta da rappresentanti dei ministeri, della conferenza delle Regioni, dell'Agenzia del Demanio, della Cassa depositi e prestiti e dell'ANCI. Una squadra che ha deciso quali saranno i contratti di valorizzazione urbana da ammettere ai finanziamenti.

28 i progetti che potranno dunque accedere alle risorse stanziate, stabilite in 224 milioni, provenienti dal Fondo Piano Città e in 94,9 milioni ottenuti dalla riprogrammazione di dicembre del Piano Azione Coesione, ovvero dei fondi europei. Questi ultimi, però, saranno destinati ai soli progetti ricadenti nelle aree ex Zone Franche Urbane individuate con delibera del CIPE 14/2009. I progetti saranno finanziati solo in parte, il valore delle proposte accettate è infatti di 4,4 miliardi di euro contro uno stanziamento di circa 319 milioni.

«Il Piano Città - ha commentato  Domenico Crocco - ha consentito anche di premiare progetti destinati a valorizzare città che hanno subito forti disagi: a Taranto, una vasta area verde urbana aiuterà ad assorbire l'inquinamento della vicina Ilva; a L'Aquila sorgerà un parco urbano con auditorium, impianti sportivi, parcheggi interrati. A Genova, sarà avviato il risanamento del territorio urbano della Val Bisagno, che presenta criticità idrogeologiche, carenze infrastrutturali, fenomeni di emergenza abitativa».

Oltre ai 28 progetti, sono stati dichiarati ammissibili anche 24 proposte di altrettanti Comuni per interventi di bonifica ambientale ed efficientamento energetico, che saranno finanziate con risorse provenienti dal ministero dell'Ambiente.

I criteri di selezione erano quelli definiti dal Decreto Sviluppo prima di tutto: l'immediata cantierabilità degli interventi, la capacità di coinvolgimento di soggetti finanziatori (soprattutto privati) e la riduzione dei fenomeni di tensione abitativa, di marginalizzazione e degrado sociale, che i progetti potranno produrre.

di Mariagrazia Barletta architetto

Per approfondire leggi gli articoli: 

Inoltre:


le città interessate e i progetti ammessi:

Ancona (area porto, valore progetto: 66,4 mln) • Bari (area lungomare ovest e via Sparano, valore progetto: 215,8 mln) • Bologna (quartiere Bolognina, valore progetto: 83,2 mln) • Catania (quartiere Librino, valore progetto: 73,7 mln) • Cagliari (quartiere S. Elia, valore progetto: 111,1 mln) • Eboli (quartieri Molinello e Pescara, valore progetto: 122,6 mln) • Erice, (casa Santa, valore progetto: 64,9 mln) • Firenze (zona Cascine, valore progetto: 467 mln) • Foligno (zona nord ovest, valore progetto: 90,3 mln) - Genova (area Val Bisagno, valore progetto: 221 mln) - L'Aquila (area Piazza d'Armi, valore progetto: 37,1 mln) • Lamezia Terme (quartiere Savutano, valore progetto: 51,9 mln) • Lecce (settore ovest, valore progetto: 134,9 mln) • Matera (Borgo La Martella, valore progetto: 17,3 mln).

Milano (Bovisa, valore progetto: 68,6 mln) • Napoli (area ex Corradini, valore progetto: 21,5 mln) • Pavia (Santa Clara, valore del progetto: 16,5 mln) • Pieve Emanuele (interventi di riqualificazione urbana, valore progetto: 13,7 mln) • Potenza (quartiere Bucaletto, valore progetto: 50,6 mln) • Reggio Emilia (area nord, valore progetto: 39,7 mln) • Rimini (waterfront, valore del progetto: 225,3 mln) • Roma (Pietralata, valore progetto: 113 mln) • Settimo Torinese (Laguna Verde, valore del progetto: 305 mln) - Taranto: (quartiere Tamburi, valore progetto: 68,9 mln) • Torino (quartiere Falchera, valore progetto: 252,8 mln) - Trieste (recupero caserme, valore progetto: 10,8 mln) • Venezia (Vaschette Maghera e centro storico di Mestre, valore progetto: 563,8 mln) • Verona (interventi diversificati sul territorio comunale, valore progetto 864,6 mln).

pubblicato in data: