Modellazione spaziale

La regolite, ovvero il "materiale incoerente, consistente di pietre e polvere, che forma il suolo lunare" (treccani.it) - e che compare anche su altri pianeti, Terra compresa - alimenterà il sistema per "stampare" i componenti del rifugio ideato dallo studio di Norman Foster  nell'ambito di un'iniziativa patrocinata  dall'Agenzia Spaziale Europea (European Spatial Agency, ESA): l'involucro, pensato per proteggere quattro astronauti da detriti, radiazioni e sbalzi termici (esa.int), rappresenterebbe una soluzione ai problemi di trasporto che nel tempo hanno ostacolato la costruzione di una base sulla superficie del satellite terrestre (smartplanet.com).

Nello schema concepito da Foster + Partners,  in collaborazione con un consorzio comprendente  anche la società italiana Alta (fosterandpartners.com), il PERCRO (Perceptual Robotics Laboratory) di Pisa e la londinese Monolite UK (alta-space.com), l'unica parte "prefabbricata" dovrebbe essere un modulo cilindrico, che verrebbe trasferito sulla Luna tramite razzo spaziale.

Il progetto prevede che da una delle estremità del cilindro venga estratta una cupola gonfiabile, da ricoprire con un guscio protettivo ottenuto gettando "strati di regolite..." grazie a "una stampante 3D azionata da robot" (fosterandpartners.com). Il composto generato dal procedimento di stampa tridimensionale sarebbe caratterizzato da "una struttura a cellule chiuse contenenti aria - che richiama alla mente le ossa dei volatili...", in grado di fornire una "buona combinazione di forza e peso" (esa.int).  

La sperimentazione verrà portata avanti sulla Terra, in un ambiente speciale che riproduce su scala ridotta le condizioni del  polo meridionale della luna, l'area in cui potrebbe ricadere il sito della futura base (smartplanet.com). "Come studio," ha evidenziato Xavier De Kestelier, socio di Foster + Partners "siamo abituati a progettare per climi estremi sulla terra e a esplorare i benefici ambientali dell'uso di materiali locali, sostenibili - la nostra abitazione lunare segue una logica similare. È stato un processo progettatuale affascinante e unico, guidato dalle possibilità insite nel materiale..." (fosterandpartners.com).

Galleria di immagini (da esa.int)

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: