La bottega dell'architettura

pubblicato il: - ultimo aggiornamento: 

La nuova sede della "Werkraum Bregenzerwald" (letteralmente, la "bottega nella Foresta di Bregenz"), costruita su progetto di Peter Zumthor, ha aperto i battenti alla fine di luglio (werkraum.at) nel villaggio austriaco di Andelsbuch (designboom.com): per l'associazione, che raggruppa artigiani e piccoli imprenditori, l'architetto svizzero, vincitore di Praemium Imperiale (2008), Pritzker Prize (2009) e RIBA Royal Gold Medal (2013), ha ideato una struttura in cui "un design contemporaneo e minimalista" convive "con tradizioni locali vecchie di secoli" (wallpaper.com).

Figlio di un artigiano del legno (en.wikipedia.org), Zumthor, che da giovane  ha anche svolto l'apprendistato come ebanista, entra in contatto con l'associazione Werkraum nei primi anni '90, mentre è impegnato con la Galleria d'arte (Kunsthaus) di Bregenz (kunsthaus-bregenz.at). Al 2008 (wallpaper.com) risale l'accordo per disegnare il complesso destinato a ospitare mostre, convegni e attività didattiche finalizzate alla trasmissione delle conoscenze tecniche e alla promozione dei manufatti locali.

"L'edificio è stato concepito come vetrina e punto di incontro per gli artigiani...un punto di ritrovo per gli abitanti della valle e per le persone che vengono dall'estero, per l'artigianato e la cultura. Zumthor mette insieme il contesto rurale con il mondo, genius loci e spirito internazionale" (wallpaper.com).

L'architettura inaugurata ad Andelsbuch, caratterizzata da una "importante" copertura in legno, stabilisce un contatto diretto e continuo con lo spazio circostante. "La separazione tra interno ed esterno è superata, il paesaggio fluisce attraverso l'edificio" (werkraum.at).

Immagini (da designboom.com)

Altre immagini (da flickr.com)