Slitta di due mesi l'entrata in vigore del codice deontologico

Proroga al 1° gennaio 2014 per il nuovo codice deontologico. Il Codice elaborato dal Consiglio nazionale degli architetti è stato infatti modificato nel suo ultimo articolo che fino a qualche giorno fa stabiliva l'entrata in vigore dal 1° novembre 2013.

Dunque due mesi in più per potersi abituare alle regole appena riscritte e che recepiscono le innovazioni introdotte dalla Riforma delle professioni e ne aggiungono di nuove. (leggi l'articolo: "Gli Architetti hanno un nuovo codice deontologico")

Introducendo le novità del Codice, il Consiglio nazionale ha anche sottolineato che per i procedimenti disciplinari pendenti o per le violazioni deontologiche avvenute prima del 1° gennaio 2014, continueranno ad applicarsi le precedenti norme deontologiche.

Il Codice deontologico modificato

pubblicato in data: