Sui binari di UNStudio

Sarà firmato da UNStudio, Baumkirchen Mitte, l'insediamento di 18.500 metri quadrati (designbuild-network.com) che, entro il 2017 (bustler.net), sorgerà nella parte orientale di Monaco (Germania): il gruppo di architetti dello studio fondato nel 1988 (unstudio.com) da Ben Van Berkel e Caroline Bos si è aggiudicato il concorso internazionale, che ha visto come finalisti anche BIG, Juergen Mayer H Architects e Schneider + Schumacher Architekten (e-architect.co.uk).

Il cuore della proposta selezionata è un edificio a torre alto 60 metri, che si collega a un corpo di fabbrica più basso e sviluppato lungo l'asse orizzontale. Nella soluzione prefigurata, entrambi i volumi saranno  sormontati da terrazze sistemate a gardino e insisteranno su un lotto che in precedenza includeva un deposito per la riparazione dei treni.

La superficie costruita del "Centro Baumkirchen" sarà suddivisa tra alloggi (5.500 mq) e locali per uffici (13.000 mq), con una forte componente di verde, inteso come prolungamento integrato delle strutture coperte. "L'esperienza abitativa non è quindi confinata solo negli alloggi, ma inizia invece quando si arriva in prossimità dell'edificio e si accede alle aree di circolazione. In seguito, si estende agli spazi esterni condivisi e privati" stimolando "...l'interazione tra residenti" e determinando "... un equilibrio tra spazi pubblici in cui si svolgono attività ed esigenza di privacy" (bustler.net).

Le decisioni adottate per realizzare una struttura efficiente e gli aspetti legati al rapporto tra architettura e paesaggio, sono stati delineati in collaborazione con OR else Landscapes (espacodearquitectura.com). "Attraverso l'integrazione di giardini per l'orticoltura, sistemi per la  raccolta dell'acqua piovana e aree per l'apicoltura, il tetto giardino diventa più di un'area di svago. In aggiunta esso svolge un'importante funzione ecologica, contribuendo a un ambiente di vita sostenibile. L'idea di sostenibilità per il complesso è basata  sull'applicazione di diversi tipi di facciata in base a specifiche esigenze, e allo stesso tempo riduce i componenti tecnici attivi dell'edificio" (bustler.net).

Tra i fondamenti del progetto per Baumkirchen Mitte, UNStudio ha posto la flessibilità in pianta delle singole unità immobiliari, prevedendo che appartamenti o uffici adiacenti possano essere associati in relazione alle diverse esigenze degli occupanti. In definitiva, a risultare caratterizzati più nettamente sono gli "spazi neutri..., come ingressi, atrii e aree di riunione",  "adoperati per stabilire l'identità dell'edificio" (e-architect.co.uk).

Il riferimento ai trascorsi "ferroviari" del sito si legge nei contorni delle aree attrezzate del tetto giardino, che "traggono ispirazione dalla vegetazione spontanea tra i binari" (bustler.net).

Immagini (da unstudio.com)

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: