Recupero degli edifici scolastici, Renzi incontra Renzo Piano

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha messo al centro del programma politico di Governo, le scuole, prevedendo uno stanziamento di 3,5 miliardi e la costituzione di un'unità di missione per rendere l'edilizia scolastica più sicura ed allo stesso tempo per rilanciare l'edilizia. E' una parte del programma inserito nel documento battezzato: «la svolta buona» e reso noto al termine del Consiglio dei ministri di mercoledì scorso.

E ieri, il presidente del Consiglio ha ricevuto a Palazzo Chigi l'architetto Renzo Piano. All'incontro era presente anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio. Oggetto dell'incontro, il progetto sull'edilizia scolastica.

Per il presidente del Consiglio, «la disponibilità manifestata da una grande personalità internazionale come Piano è il segno di una missione di recupero, di un impegno civile che riguarda il futuro dei nostri ragazzi».

Delle modalità e della tempistica del contributo di Renzo Piano sul tema del recupero degli edifici scolastici, in particolare nelle periferie, verrà data informazione più avanti, si legge in una nota diffusa da Palazzo Chigi.

«Sono pronto a dare una mano, ha sottolineato l'architetto, nella mia qualità di senatore a vita».

pubblicato in data: