Istat: ancora giù il fatturato degli studi di architettura e di ingegneria

Per gli studi di architettura e di ingegneria la crisi si fa ancora sentire. Nel secondo trimestre del 2014 i fatturati relativi alle «attività degli studi di architettura e d'ingegneria; collaudi e analisi tecniche» fanno registrare un - 1,5 per cento rispetto allo stesso periodo del 2013. A rivelarlo è l'Istat che ha pubblicato i dati relativi all'indice generale del fatturato dei servizi.

Nel secondo trimestre del 2014 il settore delle attività professionali, scientifiche e tecniche registra complessivamente, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, una variazione negativa del 2,3%, in particolare: attività di pubblicità e ricerche di mercato (-6,1%), attività legali e contabilità (-2,7%), attività di consulenza gestionale (-1,8%), attività degli studi di architettura e d'ingegneria, collaudi e analisi tecniche (-1,5%) e altre attività professionali, scientifiche e tecniche (-0,1%).

 

Indice del fatturato: misura la variazione nel tempo delle vendite delle imprese di servizi, espresse a prezzi correnti.

Per approfondire:

pubblicato in data: