MiBACT: in arrivo 80 tirocini per architetti tra poli museali e siti archeologici campani

L'esperienza dura 6 mesi e dà diritto ad un'indennità di mille euro mensili

È stato rinnovato per il 2015 il «Fondo mille giovani per la cultura». Il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo si prepara a lanciare il bando "bis" per l'attivazione di tirocini destinati a giovani laureati under 29. Le sedi variano tra Soprintendenza di Pompei, poli museali ed archivi.

Il via libera alla seconda edizione del programma giunge con la pubblicazione di un apposito decreto ministeriale nella Gazzetta ufficiale del 21 agosto. Seguirà un avviso sul sito del Ministero con il quale si apriranno le candidature e dunque le selezioni. 

Saranno 130 i tirocini formativi e di orientamento, finalizzati a sostenere attività di tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale. Di questi 80 saranno aperti anche ad architetti e si svolgeranno presso la Soprintendenza speciale per Pompei, Ercolano e Stabia, che prenderà 30 giovani e nei poli museali regionali presenti sul territorio nazionale (45 giovani) e presso la Direzione generale Musei (5 giovani). Quest'ultimo progetto, riservato a 5 candidati, si focalizzerà sul censimento e sulla catalogazione dei beni culturali delle ambasciate italiane.

Il bando per i tirocini nella Soprintendenza campana sarà pubblicato entro il 20 settembre; mentre per quello relativo ai poli museali, la Direzione generale Organizzazione del Ministero, che ne cura l'emanazione, avrà tempo fino al 5 ottobre. Per l'invio delle domande di partecipazione i candidati avranno 30 giorni di tempo a partire dalla pubblicazione del bando e potranno indicare un ordine di preferenza tra un massimo di 3 sedi indicate nell'offerta formativa.

La selezione avviene per titoli e colloquio. Per partecipare bisognerà aver ottenuto un voto di laurea pari ad almeno 105/110.  I titoli post-universitari, di dottore di ricerca, eventuali pubblicazioni e periodi di collaborazione nel settore dei beni culturali danno diritto ad un punteggio aggiuntivo, così come il 110 e lode, che vale 14 punti. Dall'ultimo titolo conseguito, che sia la laurea o un eventuale titolo post-universitario, devono essere trascorsi non più di 12 mesi, la data di riferimento sarà quella di pubblicazione del bando di concorso.

La durata dei tirocini è di sei mesi. Ai tirocinanti andrà un'indennità mensile di 1000 euro lordi.

di Mariagrazia Barletta

IL DECRETO
» Decreto 19 giugno 2015 Criteri e modalità di accesso al «Fondo mille giovani per la cultura» per l'anno 2015. (GU Serie Generale n.193 del 21-8-2015)

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: