Emerging Talent Award: i vincitori sono due giovani designer italiani

con Overlap Storage conquistano il 1° posto Ivana Mannavola e Nicola Lattanzi

Si chiamano Ivana Mannavola e Nicola Lattanzi, i due giovani designer vincitori della 3a edizione della competizione indetta da MADE.COM che mira a scovare i talenti nascosti del design, per mettere poi in produzione e in vendita il progetto vincitore.

notizie di architettura

Ivana Mannavola e Nicola Lattanzi, lo scorso 23 settembre, sono stati decretati vincitori della terza edizione dell'Emerging Talent Award nel quartier generale di MADE.COM a Soho, durante la London Design Week.

I due giovani designer italiani, che hanno studiato Industrial Design al Politecnico di Bari, facoltà di Architettura, hanno vinto con Overlap Storage, una collezione di mobili composta da una credenza, un comodino, una cassettiera e un buffet, la cui caratteristica principale è l'anta: la sua posizione e il modo in cui è dipinta in parte laccata totalmente, in parte laccata a poro aperto con l'obiettivo di creare una sovrapposizione di strati, tra il colore della porta e il legno sul retro.

«La sovrapposizione di due colori ne dà un terzo», spiegano i due designer. «Abbiamo voluto unire le due variabili, colore e consistenza del legno per ottenere, dalla loro fusione, un'illusione ottica. La posizione insolita dell'anta, inoltre, mette i mobili in relazione allo spazio. L'anta sporgente non è solo un elemento decorativo ma è anche funzionale: diventa una maniglia e indica il punto dal quale aprire l'armadietto».

Overlap Storage è stato selezionato come vincitore all'interno di una lista ristretta composta da 5 progetti eccezionali: Tattoo Pendant Lights di Alessio Baschera, Fabio Brigolin e Matteo Mocchi aka BBMDS, un collettivo di architetti di interni e designers del prodotto industriale, laureati in Architettura - Disegno Industriale presso il Politecnico di Milano; Hook Bookshelf di Valeria Milan e Stefano Tolomio, il duo creativo nato durante gli studi di design industriale presso l'Università di Venezia; Portobello Storage di Alvaro Alvarez & Maria Lopez entrambi di Madrid; Volcano Rug di Cornelius Comanns, originario della Germania con studi al Royal College of Art.

Per la 3a edizione della competizione, MADE.COM si è associata con Desall.com, una piattaforma aperta e innovativa, che connette i brand a una community globale di designers. MADE ha dato istruzioni per "mettere a punto un prodotto che ogni casa dovrebbe avere", invitando i designer a caricare i loro progetti su Desall. Ne sono stati inviati oltre 1.000 e Ruth Wassermann, responsabile Design di MADE.COM, ha selezionato 22 prodotti tra i suoi preferiti prima di renderli disponibili al voto del pubblico.

Per Ruth Wassermann: «È notoriamente difficile riuscire ad entrare in questo settore, e una parte importante dell'etica del nostro brand è quella di fornire un'opportunità ai nuovi talenti. Il successo dei vincitori precedenti mostra come anche i nostri clienti prendano seriamente questa competizione; vogliono essere coinvolti nel processo di design e lo provano comprando ciò che votano. È stimolante».

Per Davide Scomparin, fondatore e CEO di Desall.com: «I nostri due brand condividono la stessa visione di riuscire a rendere il design accessibile, e noi siamo entusiasti nel coinvolgere l'utente finalista all'interno del processo di sviluppo del prodotto. Si tratta di dischiudere il design verso nuove prospettive, e una volta che il design diventerà aperto, sarà semplicemente più versatile e innovativo».

pubblicato in data: