Premio speciale "Sterminata Bellezza" al nido di Guastalla di Mario Cucinella

premio assoluto alla sindaca di San Lazzaro (Bologna) Isabella Conti per aver difeso il territorio

Sono stati premiati, a Milano, i vincitori del Premio "Sterminata Bellezza" di Legambiente in collaborazione con Comieco, Symbola e Consiglio nazionale degli architetti. Un riconoscimento, quest'anno giunto alla sua seconda edizione, che incoraggia la produzione di nuova bellezza, quale risorsa primaria per dare qualità al futuro. Il premio assoluto è stato assegnato alla sindaca di San Lazzaro (Bologna) Isabella Conti per aver difeso il territorio, mentre il premio speciale va allo studio Mario Cucinella Architects per la realizzazione del nido d'infanzia a Guastalla (Reggio Emilia), inaugurato lo scorso settembre. 

Si tratta di una struttura molto innovativa, realizzata per ospitare 120 bambini da 0 a 3 anni, in sostituzione di due nidi comunali dell'infanzia danneggiati dal terremoto del maggio 2012. Un progetto che mette insieme architettura e pedagogia. Ispirato al ventre della balena di Pinocchio, l'asilo è strutturato per stimolare l'interazione tra i bambini e lo spazio, secondo una visione "pedagogica", valorizzando al meglio l'aspetto educativo e creativo. Uno spazio caldo, accogliente, fatto di legno e forme sinuose, e aperto verso l'esterno, grazie alle vetrate che consentono un'interazione con il bosco che circonda il nido.

© Moreno Maggi

© Moreno Maggi

A ridurre il fabbisogno energetico delle edificio concorrono diversi elementi: l'elevata coibentazione, la distribuzione ottimale di superfici trasparenti, il ricorso a sistemi all'avanguardia per il recupero dell'acqua piovana e l'inserimento in copertura di un impianto fotovoltaico.

Il premio assoluto è andato a Isabella Conti, sindaca di San Lazzaro (Bologna), che ha difeso il suo territorio, cancellando un progetto di espansione urbanistica in un'area agricola di pregio a San Lazzaro di Savena. Al primo cittadino è stato riconosciuto un grande merito: «aver promosso una nuova cultura sull'importanza della salvaguardia del suolo e della rigenerazione urbana come futuro principale dell'edilizia».

«La bellezza è il meglio della nostra identità - dichiara il presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza», che continua: «È la chiave per immaginare un futuro oltre la crisi, è la speranza che tutto possa migliorare, l'obiettivo cui tendere per il recupero intelligente dei territori abbandonati, per la riqualificazione delle nostre periferie, per promuovere il turismo responsabile e sostenibile».

Per la Bellezza dei Gesti il premio è andato a Toyssimi (Milano): un progetto in collaborazione tra la Scuola Tam Tam e il Vespaio, per cui 100 bambini creano assieme a 100 designer il giocattolo dei loro sogni. I laboratori progettuali si tengono nel reparto pediatrico di un ospedale, in una casa-famiglia o in una scuola dove i bambini, in piena libertà e autonomia realizzano giocattoli unici utilizzando materiali di scarto e di riuso.

L'associazione culturale Grisù (Ferrara) si è aggiudicata il premio per la Bellezza dei luoghi per aver saputo connettere le richieste delle imprese e delle associazioni che hanno bisogno di spazi e sedi con le amministrazioni che hanno a disposizione edifici dismessi da ristrutturare e utilizzare, avviando un positivo processo di riqualificazione del quartiere con ricadute positive sulla comunità.

Il premio Bellezza degli Oggetti è stato assegnato a Efesti - Art Makers Store (Bologna): Efesti.com è un ponte tra gli artigiani e i consumatori. Un punto di incontro tra uomo, ambiente e lavoro. Un e-commerce nato con l'intento di portare le eccellenze del made in Italy nel mondo attraverso le storie degli artisti e dei luoghi in cui lavorano raccontate attraverso iniziative di diversa natura. Così realtà tradizionalmente legate alla bottega e alla specificità locale riescono così ad affacciarsi al mondo intero.


Crediti - Il nido di infanzia a Guastalla (RE) 

Luogo: Guastalla, Reggio Emilia
Tipologia: Gara di evidenza pubblica di appalto integrato - progetto vincitore
Anno: 2014 - 2015 realizzato | Cliente: Comune di Guastalla
Superficie: 1.400 m² | Budget: 1650,00 €/mq

Progetto: Mario Cucinella Architects
Team: Mario Cucinella, Marco dell'Agli (responsabile di progetto), Alberto Casarotto, Irene Sapenza, Ferruccio Palumbo, Alberto Bruno, Yuri Costantini (modello)
Consulenza paesaggistica: Marilena Baggio
Disegni: MCA Architects | Rendering: Cristian Chierici - CC79

Fotografia: Moreno Maggi

Strutture: Geoequipe Studio Tecnico Associato
Progettazione elettrica e meccanica: Area Engineering srl
Acustica: Ing. Enrico Manzi

ATI Costruzione: Lavori edili: Scisciani e Frascarelli Impresa Edile (capogruppo)
Strutture in legno: Rubner Holzbau SpA (mandante)
Impianti: Saitec Company srl (mandante)
Infissi: Promo SpA (mandante)

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: