L'architetto Famà di Milazzo vince a Vicenza

comunicato stampa

pubblicato il:

Il 12 novembre 2003, alle ore 9.30 presso la Sala Conferenze dei Chiostri di Santa Corona in Vicenza, si è riunita in terza seduta la Giuria esaminatrice del "Concorso d'idee per la riqualificazione dello spazio urbano adiacente la cinta muraria di Viale Mazzini a Vicenza".

La Giuria così composta:

  • Arch. Franco Zanella, Direttore del Settore Urbanistica del Comune di Vicenza che svolge funzioni di Presidente;
  • Arch. Nicola Di Battista, membro della Giuria nominato dall'Amministrazione Comunale
  • Arch. Alfonso Mayer, rappresentante dell'Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori di Vicenza;
  • Ing. Ivano Cavestro, rappresentante dell'Ordine degli Ingegneri;
  • Arch. Stefano Notarangelo, rappresentante dell'Associazione Giovani Architetti della Provincia di Vicenza;

    Le funzioni di Segretario le svolge l'Arch. Paola Lovato coadiuvata dal Geom. Giovanni Nicola Roca.

La Giuria, attraverso un'analisi puntuale delle proposte comparando elaborati grafici e relazione allegata e, dopo lunga ed ampia discussione, all'unanimità attribuisce i seguenti premi:

1° premio - progetto dell'Arch. Marino Famà di Milazzo (ME);

2°premio - progetto dell'Arch. Gianni Perbellini (Giovanni Maria Battista) di Verona (capogruppo) in collaborazione con l'Arch. Giovanni-Elia Perbellini di Verona (componente), l'Arch. Roberto Xausa di Bassano del Grappa (VI) come legale rappresentante dello Studio "Bertacco & Xausa S.r.l." (componente), l'Arch. Mauro Zanotti di Brescia (collaboratore), Dr. Cinzia Todeschini di Verona;

3° premio - progetto dell'Arch. Andrea Nannini di Montecatini Terme (PT) (capogruppo) in collaborazione con Arch. Maestrelli Francesco di Empoli (FI) (componente) e dell'Arch. Riccardo Guidi di Monsummano Terme (PT) (componente).

Segnala, inoltre, i presenti progetti senza graduatoria di merito:

Arch. Nicola Delledonne di Fidenza (PR) (capogruppo) in collaborazione con Alberti Erika, Arman Federica, Barbieri Agnese, Bontempi Donatella, Grosoli Giada (collaboratrici);

Arch. Enrico Novello di Vicenza (capogruppo) in collaborazione con l'Arch. Elisa Marchiori di Vicenza (componente);

Arch. Maurizio Parolari di Vicenza (capogruppo) in collaborazione con l'Arch. Enrico Garbin di Valdagno (VI) (componente), l'Arch. Bernardi Stefania di Asolo (TV) (componente), l'Arch. Piantelli Mauro di Crema (CR) (componente), l'Arch. Ambrosone Erica di Ferrara (componente), l'Arch. Campesato Annapaola di Vicenza (componente), l'Arch. Alberto Fichera di Caldogno (VI) (collaboratore).