ReStart4Smart. Il progetto italiano per il Solar Decathlon Middle East 2018

È stato svelato, il 13 novembre scorso alla Microsoft House, il progetto finalista italiano in gara al Solar Decathlon Middle East 2018. All'ideazione del prototipo dell'abitazione del futuro sta collaborando un team di 50 studenti e dottorandi della Sapienza, sostenuti da partner autorevoli tra cui Microsoft.

Solar Decathlon Middle East 2018

Si svolgeranno per la prima volta a Dubai, in Medio Oriente, tra il 14 e il 28 Novembre 2018 le Olimpiadi universitarie dell'architettura sostenibile, una competizione internazionale che vedrà la partecipazione di 21 Atenei da 15 Paesi del mondo.

Lo scopo della sfida è di realizzare il miglior prototipo in scala reale dell'abitazione del futuro, secondo i principi di sostenibilità più innovativi ed aggiornati, la giuria giudicherà infatti i progetti sulla base di dieci contest: architettura, sistema costruttivo, efficienza energetica, fonti rinnovabili, comfort interno, funzionalità delle apparecchiature, mobilità elettrica, sostenibilità ambientale, comunicazione e innovazione tecnologica.

ReStart4Smart

Il Team della Sapienza è composto da oltre 50 tra i migliori studenti e dottorandi di ricerca di tre facoltà: Architettura, Ingegneria Civile e Industriale e Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione, una squadra multidisciplinare per valorizzare l'eccellenza e l'innovazione in ambito accademico.

La Smart Solar House del Team Sapienza sarà realizzata interamente in legno, secondo un modello definito Architettura 4.0 che intende applicare e testare i materiali e le tecnologie più avanzate. Nello specifico esplorerà le potenzialità offerte dalla modellazione digitale (BIM), dalla mixed reality e dalla stampa 3D, utilizzando materiali innovativi (XLam, Aerogel, PCM, Cool colors), fonti rinnovabili (OPV, LSC, Energy storage), nonché impianti, apparecchiature e sistemi di Home Automation (pompa di calore, smart lighting, smart kitchen, assistente virtuale).

Il nome è nato dai quattro livelli su cui si sviluppa il progetto, riassumibili nei quattro concept: Smart ShapeSmart EnvelopeSmart SystemsSmart People.
Un modello abitativo che parte dalla scala tipologica studiandone forma e orientamento ottimali per ridurre i fabbisogni energetici, che sfrutta conoscenze tecnico-costruttivo e tecnologiche per massimizzarne la resilienza, la flessibilità, la riduzione dei costi e i tempi di costruzione favorendo l'uso di soluzioni impiantistiche ad alta efficienza e l'impiego di sistemi avanzati di Building automation e Internet of Things.
A livello socio-culturale un'operazione di questo genere garantisce un coinvolgimento degli utenti stessi che, attraverso l'utilizzo dei sistemi domotici intelligenti, saranno in grado di gestire in modo autonomo e consapevole i consumi energetici e i livelli di comfort.

Microsoft e Università la Sapienza: una collaborazione d'eccellenza

Tra le partnership quella con Microsoft Italia è tra le più significative, oltre ad aver collaborato al successo del team mettendo a disposizione la sua tecnologia, collabora con la Sapienza in un quadro più ampio di rinnovamento dell'offerta formativa dell'Università.

Il gruppo della Sapienza ha potuto infatti contare sulle tecnologie più avanzate Microsoft: riconoscimento facciale, integrazione dell'assistente virtuale Cortona e dei servizi BOT, l'analisi dei dati del Machine Learning per la manutenzione predittiva e l'utilizzo del visore olografico HoloLens e della realtà mista in ambiti di progettazione.

Inoltre gli studenti e i dottorandi stanno beneficiando del programma Microsoft Azure for Research, che consente loro di utilizzare gratuitamente le capacità di calcolo, elaborazione e archiviazione della piattaforma cloud Azure, nonché strumenti di programmazione come Linux, Python, Java, Hadoop e Microsoft.NET e funzionalità di AI e Machine Learning e di avere a disposizione la piattaforma di produttività cloud Office 365.

Con il patrocinio di: MIUR, MiBACT, Regione Lazio, Istituto ITACA, CNI e Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati
In partnership con: Sistema costruttivo: Canducci1940, Soltech, X-LAM Dolomiti; Involucro edilizio: AMA Composites, Caparol, Tekla; 3D printing: WASProject; Interni: Catalano, Luxury Living Group, Flessya, Forme d'Acqua, Margaritelli, Verde Profilo; Home appliances: Technogym, Whirlpool; Impianti: Climaveneta, Enel, Philips Lighting, Viega, Redi, Schneider Electric; Energie rinnovabili: Eni; Building Automation: Atos, Ilevia, Vimar, Softjam; Cloud computing, IoT e Mixed Reality: Microsoft; Building Information Modelling: BIMon, Graphisoft, TeamSystem, Spea Engineering; Monitoring: ENEA; Logistica: Cefme-CTP, Kuehne+Nagel; Comunicazione: Linfa, DEI Tipografia del Genio Civile, Nastro Azzurro

Maggiori informazioni:
https://solardecathlonme.com/
www.restart4smart.com

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: