Suoni dalla città. A Catania da oggi ci si orienta ad occhi chiusi

una mappa multimediale dei suoni della città

Un mosaico di oltre 500 suoni e più di 60 interviste racconta la città di Catania a ipovedenti e turisti nel progetto ideato e realizzato da Manuele Gaetano G. D.

Come una risposta sonora allo Street View di Google, Suoni dalla città è una mappa multimediale, accessibile dal web, nella quale sono geolocalizzati i suoni provenienti da luoghi specifici, un progetto ancora in fase di accrescimento la cui struttura è riproducibile e applicabile in ogni contesto.

Suoni dalla città | Catania

L'idea nasce da una call for paper dell'Istituto Nazionale di Urbanistica (INU) vinta da Manuele Gaetano G. D., dottore di ricerca in architettura (PhD), e applicata a Catania all'interno delle iniziative del progetto inSUPERabile Catania per il superamento delle barriere architettoniche "dal basso" nel capoluogo etneo.

La mappa, grazie alle descrizioni che accompagnano ogni suono e alle playlist che permettono di ascoltare in sequenza tutti gli audio, rappresenta uno strumento perfettamente accessibile anche ad un pubblico con difficoltà visive, diventando così veicolo di conoscenza e ausilio per orientarsi in città.

L'insieme di suoni presenti è stato suddiviso in categorie precise che descrivono la città attraverso macrotematiche, come l'arte, i siti turistici, i trasporti pubblici, ma anche i momenti di festa come le celebrazioni di Sant'Agata o semplicemente i frammenti di quotidianità.
Nelle zone più significative inoltre i suoni sono stati affiancati ad immagini, informazioni supplementari e interviste di approfondimento ad esperti e responsabili delle strutture in cui è stata effettuata la registrazione.

I risultati di questo progetto, ancora in fase di accrescimento, mostrano una realtà urbana dominata prevalentemente dal traffico, una colonna sonora perpetua e preponderante che nasconde i suoni tradizionali del vivere umano e limita l'apporto dell'udito nell'orientamento quotidiano a favore di un'esaltazione dell'immagine e della vista.

Il progetto è stato realizzato da Manuele Gaetano G. D. con la collaborazione dei responsabili delle più importanti strutture museali cittadine, di alcune istituzioni locali e di alcuni importanti artisti di fama nazionale come Ficarra e Picone, Roberto Faenza, regista de I Vicerè, Paolo Buonvino, compositore, Antonio Presti di Fiumara d'arte, Fiorenzo Napoli della marionettistica F.lli Napoli (l'elenco completo è disponibile su suonidacatania.blogspot.com).

La mappa è consultabile su:
http://suonidacatania.blogspot.com/

pubblicato in data: