La condivisione in tempo reale delle informazioni rappresenta uno dei vantaggi principali dell'approccio BIM, perché permette di migliorare la collaborazione e la comunicazione tra i partner, snellire la gestione del processo progettuale, aiutando concretamente il progettista nelle sue funzioni di capoprogetto.

Questo processo però, ricordiamo, non avviene all'interno del software di modellazione, ma su una piattaforma collaborativa separata, basata su cloud, in cui - come su una Dropbox progettuale - è possibile aggiungere il proprio modello, vedere quello degli altri e comunicare le proprie considerazioni a tutto il team.

Utilizzando formati aperti, non proprietari, come lo standard IFC (Industry Foundation Classes), tutti i progettisti possono scambiarsi informazioni qualsiasi sia il proprio software di base, comunicando in maniera univoca senza perdita di dati.

Per consentire questa collaborazione in un unico ambiente di condivisione dati, Allplan ha sviluppato Bimplus, piattaforma openBIM, immediatamente utilizzabile con qualsiasi programma BIM Authoring adoperato (Revit, Archicad, Allplan...) e gratuita nella sua versione base con 2GB ad utente. Non è necessario essere un cliente Allplan!

[Scarica la versione gratuita]

CASI STUDIO - Per sensibilizzare e avvicinare ulteriormente i progettisti alle funzionalità offerte dal BIM e dalle piattaforme di condivisione, Allplan ha anche preparato quattro documenti tecnici, in cui sono raccolti tre casi studio internazionali e un White Paper che spiega cos'è l'openBIM e come il condividere i dati in modo aperto, senza limitazioni e senza perdita di informazioni migliori la pratica progettuale.

Perché Allplan Bimplus come piattaforma di condivisione

Allplan Bimplus è uno strumento che avvicina i diversi attori del processo progettuale, e permette al progettista che sceglie di usarlo di posizionarsi al centro del processo progettuale come interlocutore affidabile e competente agli occhi di committenti e collaboratori, perché facilita una comunicazione trasparente e il processo decisionale, riduce gli errori e snellisce le attività di gestione.

La piattaforma OpenBIM sviluppata da Allplan è un vero e proprio CDE (Common Data Environment) che risponde ai requisiti di creazione di un ambiente di condivisione delle informazioni (ACDat) previsto dalla norma UNI 11337, ovvero un ambiente di tipo virtuale a cui tutti gli attori possono affidare i propri lavori per individuare i ruoli, le responsabilità e tracciare le attività svolte.

Per capire cosa significa nella pratica abbiamo di seguito selezionato, a titolo esemplificativo, alcune funzionalità di Bimplus di supporto al progettista nelle fasi di coordinamento progettuale. 

Agevola la comunicazione e la collaborazione

Per una buona collaborazione è necessario una buona comunicazione, tra i partner e con i committenti, la struttura messa in campo da Allplan Bimplus è facile e intuitiva dal primo invito dei partner fino alle presentazioni con i committenti, ecco come:

  • Invito dei partner a partecipare
    grazie al TaskBoard tutto avviene all'interno del programma senza bisogno di inviare mail
  • Inserimento dei modelli da qualsiasi dispositivo
    per alcuni software (come Revit e Allplan) tramite un solo comando
  • Accesso ai dati ovunque e in qualsiasi momento
    i dati sono visualizzabili tramite browser o app e si possono condividere e modificare con commenti e hyperlink
  • Preparazione di slideshow del progetto

Facilita il processo decisionale

L'utilizzo di un software BIM contribuisce a rendere più chiare, agli occhi del team, determinate scelte progettuali, perché provengono tutte da un'unica fonte di verità condivisa: il modello.
L'utilizzo di una piattaforma cloud come Bimplus inoltre facilita il processo decisionale perché garantisce:

  • Aggiornamento in tempo reale di tutti gli specialisti delle diverse discipline
    con possibilità di aggiungere commenti o hyperlink
  • Gestione dei compiti chiara e centralizzata
  • Tracciabilità
    Tutte le informazioni sulle componenti che definiscono il progetto e le comunicazioni tra gli attori possono essere importate e catalogate su Excel

Aiuta a ridurre al minimo gli errori di progettazione

Lavorare su un unico documento condiviso tra tutti gli specialisti, sempre aggiornato, permette di ridurre gli errori dovuti a distrazione o incomprensione, perché il modello si aggiorna automaticamente su tutti gli elaborati. Con la tecnologia cloud inoltre gli errori sono ridotti al massimo grazie alla:

  • verifica simultanea delle diverse discipline
    le problematiche e le varianti di progetto sono immediatamente visibili in Allplan Bimplus e possono essere risolte grazie alla collaborazione dei partner di progettazione.
  • analisi attraverso strumenti avanzati
    le incongruenze sono evidenziate
  • possibilità di gestire progetto, modello e documenti in modo centralizzato

OpenBIM, cosa apprezzano i progettisti in Bimplus

Chi ancora non si è convertito al BIM e fa fatica ad orientarsi sui termini o a capire i risultati concreti a cui può ambire, può scaricare gratuitamente i seguenti documenti tecnici in Pdf realizzati da Allplan:

  • il Whitepaper un approfondimento teorico su cosa significa OpenBIM e su come condividere i dati in modo aperto, senza limitazioni e senza perdita di informazioni migliori la pratica progettuale, 
  • il Case Study Package il racconto di tre sfide vinte dai progettisti anche grazie all'aiuto della piattaforma openBIM. Tre diversi impegnativi progetti BIM che vanno dall'edificio amministrativo residenziale, all'ospedale, fino all'impianto di trattamento di biomassa.

Prova Allplan Bimplus gratuitamente

Allplan Bimplus è disponibile per tutti con la possibilità di caricare fino a 2GB di dati ad utente gratuitamente, oppure, a seconda delle proprie esigenze, si possono scegliere i pacchetti Professional o Enterprise.

Allplan Bimplus

vedi anche...
Up-to-date
BIM e Ambiente di condivisione dei dati: un tutorial per imparare Allplan Bimplus

BIM e Ambiente di condivisione dei dati: un tutorial per imparare Allplan Bimplus

Decreto BIM: cosa è l'ambiente di condivisione dati (ACDat) e perché è decisivo per il BIM

In un flusso di lavoro BIM, l'ambiente di condivisione dei dati rappresenta uno degli strumenti più importanti perché semplifica la comunicazione tra i professionisti, garantisce la tracciabilità delle attività, riducendo errori e spreco di tempo. Massimo Baldessari affronta tutti questi aspetti in un tutorial pratico dedicato all'uso di Allplan Bimplus.