Omaggio a Natalini. Schizzi, foto e una conversazione per celebrare il compleanno del grande architetto di Superstudio

In occasione della ricorrenza del suo compleanno - che sarebbe stato il 10 maggio - la Redazione Riflesso omaggia il grande architetto Adolfo Natalini (fondatore, insieme a Cristiano Toraldo Di Francia e Giampiero Frassinelli, di Superstudio) con un contributo di parole e immagini attorno al tema della città del futuro.

"Vi restituiamo i dati che ci avete fornito. Conversazione con Adolfo Natalini" - questo il titolo - raccoglie una serie di scambi tra l'esponente dell'architettura radicale e l'arch. Alessio Proietti, direttore dell'area architettura-arte-design di Riflesso, di poco antecedenti alla prematura scomparsa del maestro, avvenuta all'inizio di quest'anno.

Parole attuali come non mai, ben inserite all'interno del dibattito sulla città, dove Natalini, paragonando la metropoli contemporanea a un organismo malato, suggerisce risposte dense di significato, stimola la riflessione e conclude con uno spiraglio di speranza che, soprattutto in questo momento, fornisce una preziosa chiave di lettura del futuro.

Oltre alla conversazione, l'omaggio contiene foto, schizzi noti e inediti, la ripubblicazione di uno scritto del 1971 e una conclusione con dei messaggi che spiegano un'immagine impossibile.

Leggi il contributo completo

pubblicato in data: