Il B&B "Filinona" - che deve il suo nome ad una parola siciliana che indica l'ora più calda della giornata, il primo pomeriggio estivo - è stato completato nel 2019 dallo studio Salvatore Spataro architetto, di base a Firenze e Noto.

photo © Samuele Castiglione - Wede Studio

È composto da tre camere, diverse per superficie e caratteristiche, distribuite su due livelli per mezzo di una scala interamente rivestita di pietra bianca locale e illuminata da un fascio di lampade a sospensione dalla forma simile alle classiche "cavagne" (parte della collezione di design "Design Meets Sicily" dello stesso Spataro).

Una scelta stilistica coerente ha accompagnato l'intera ristrutturazione, la volontà progettuale di ricreare ambienti dall'atmosfera calda e dal sapore antico. Senza mai dimenticare che si tratta comunque di una struttura ricettiva nuova, pensata per viaggiatori attenti. Gli aspetti contemporanei si leggono nell'approccio alla distribuzione degli ambienti, nella dotazione attenta dei servizi, nella sintesi dell'elemento guardaroba e nel parapetto della scala. "L'idea - racconta Salvatore Spataro - è stata quella di creare dei luoghi con un forte carattere identitario ma allo stesso tempo il più possibile flessibili, accoglienti e adatti ad una clientela esigente".

La sala colazione, ad esempio, è pensata come luogo di convivialità comune, informale e accogliente. Come avveniva nelle feste in piazza, viene condiviso un unico grande tavolo di rovere, attorno al quale sono collocate sedute di tipologia differente, quasi a sottolineare l'unicità di ogni commensale. Le stanze da letto, invece, sono trattate singolarmente, attraverso l'uso di dettagli, sia stilistici che decorativi, che le rendono uniche. Ognuna, infatti, è ispirata da un elemento differente della cultura popolare locale: le carte siciliane, i cestini di vimini, i piatti coloratissimi in ceramica. Temi che si fanno anche ornamento, trattati come pezzi d'arte e collocati a parete con la cura di una piccola esposizione museale, rispettandone geometrie e dimensioni.

photo © Samuele Castiglione - Wede Studio

"L'intento - prosegue Spataro - è stato quello di riprodurre con oggetti, piante e utensili antichi un clima capace di stimolare il cliente alla conoscenza delle tradizioni, dei colori e della cultura artigiana siciliana." Ecco perché ogni camera presenta a pavimento delle piastrelle decorate con motivi appartenenti alla memoria iconografica isolana, pattern che dall'ingresso si sviluppano con continuità nei rispettivi bagni salendo dalle pareti delle docce sino a toccare i soffitti. E la stessa palette cromatica utilizzata ruota intorno ai colori caldi della terra e del mare, dagli ocra, ai gialli, dall'avorio ai blu.

L'utilizzo di elementi tipici della tradizione locale, uniti a elementi più minimalisti, realizzati su disegno (semplici profili di ferro e legno) e alla scelta dell'illuminazione, crea un equilibrio spaziale avvolgente, in cui si respira sia contemporaneità che aria di Sicilia.

Cliccare sulle immagini

photo © Samuele Castiglione - Wede Studio

photo © Samuele Castiglione - Wede Studio

articolo di Giulia Mura

B&B Filinona
anno
: 2019
stato: completata
location: Noto, Sicilia
credits fotografici @Samuele Castiglione - Wede Studio
website: www.salvatorespataro.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA