Marble architectural awards 2004

rassegna web

La Moschea di Medina, assieme alla Moschea della Mecca in Arabia Saudita, la sede dell'Istituto per la sicurezza sociale di Kuwait City e la Three Squares in Qasr Al Hukum di Riyadh, sono le opere vincitrici nelle tre sezioni del premio Marble Architectural Awards 2004, scelte da una giuria internazionale, appositamente individuata da IMM e ICE, che si è riunita a Riyadh.

Fra i criteri adottati per la valutazione delle opere in concorso la giuria ha fatto prevalere quello legato all'alto livello formale dell'uso della pietra rispetto alle quantità utilizzate dal momento che non sempre un uso massiccio di marmo comporta una cifra stilistica elevata.

Il livello internazionale del premio, che consentiva la partecipazione di opere realizzate in Nord Africa e Medio Oriente, è stato testimoniato, da una partecipazione numerosa con opere provenienti da tutta l'area: Kuwait. Oman, Dubai (per la regione del Golfo), Algeria, Tunisia, Egitto (per il Nord Africa), Iran, Libano Giordania e striscia di Gaza per l'area Medio Orientale. Molti progetti proponevano un uso massiccio di marmo italiano con impieghi di alto livello per il bianco di Carrara, ma anche materiali provenienti da molte altre aree d'Italia o da altri Paesi fornitori.  

Ulteriori informazioni e il dettaglio dei vincitori e dei materiali utilizzati per le singole opere www.carraramarmotec.com

 

pubblicato in data: