Ansfisa assume 131 funzionari tecnici (laureati in architettura e ingegneria)

Candidature entro le ore 18:00 del 27 gennaio 2022

pubblicato il:

L'Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali (Ansfisa) ha bandito un concorso pubblico per l'assunzione, a tempo pieno ed indeterminato, di 275 tra funzionari e collaboratori. Tra questi, 131 posti sono per funzionari di area tecnica (posizione economica C1 - CCNL comparto Funzioni Centrali Tabelle retributive Enac). 

Per i funzionari tecnici è richiesta la laurea in Architettura e Ingegneria edile-architettura (Lm 4). Possono partecipare inoltre i laureati in Ingegneria civile o Ingegneria gestionale, meccanica o elettronica. Sono ammessi anche coloro che sono in possesso di diploma di laurea di vecchio ordinamento in Ingegneria Civile o Ingegneria Edile-Architettura o Ingegneria meccanica, gestionale o elettronica.

Il concorso è gestito da FormezPa. Il candidato dovrà inviare la domanda di ammissione al concorso esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema pubblico di identità digitale (Spid) o la Carta di identità elettronica (Cie), compilando l'apposito modulo elettronico sul Sistema Step-One 2019, previa registrazione.

La registrazione, la compilazione e l'invio on line della domanda di ammissione devono essere completati entro le ore 18,00 del 27 gennaio 2022

La selezione avviene mediante una prova scritta e la valutazione dei titoli

La prova scritta, distinta per codice di concorso, consiste nella risoluzione di 60 quesiti sulle materie specifiche per il profilo per il quale si concorre. Attraverso i quesiti saranno valutate anche la conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese.

Per i funzionari tecnici le materie oggetto del concorso sono: scienze e tecnica delle costruzioni, Ntc 2018 - Ponti stradali e ferroviari - costruzioni esistenti, elementi di meccanica applicata, elementi di elettrotecnica, metodologie per l'analisi del rischio in ambito stradale e ferroviario (regolamento Ue 402/2013; En 50126, altre norme di settore), sistemi di gestione della sicurezza, (regolamento UE 762/2018, Norme Iso 31000, Iso 31010, Iso 19011, Iso 39001), sicurezza dei cantieri temporanei e mobili, sicurezza della circolazione stradale (Codice della strada Titolo II, D.Lgs. 35/2010, ed altre normative), elementi di tecnica e principi di sicurezza della circolazione ed interoperabilità ferroviaria (regolamento Ue 2019/773, tecnica della circolazione ferroviaria e normativa europea e nazionale, la sicurezza antincendio nelle infrastrutture stradali e ferroviarie, lingua inglese, uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, normativa in materia di prevenzione e contrasto della corruzione.

Quanto alla valutazione dei titoli, al voto di laurea sono assegnati fino a 5 punti, la seconda laurea e il conseguimento di un dottorato di ricerca in materie attinenti al profilo di concorso valgono ciascuno 2 punti, Per il superamento dell'esame di abilitazione alla professione è assegnato un ulteriore punto.

Il bando e i dettagli sul portale FormezPa