Via al bando che finanzia progetti di inclusione sociale per le biblioteche del Sud

In caso di ristrutturazioni va presentato anche un progetto di fattibilità tecnica ed economica redatto da un professionista

pubblicato il:

Valorizzare il ruolo delle biblioteche comunali nel Sud Italia come luoghi di inclusione sociale e spazi di rigenerazione urbana. Con questo obiettivo prende il via la seconda edizione del bando "Biblioteche e Comunità", promosso dalla Fondazione con il Sud con il Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con l'Associazione nazionale dei comuni italiani (Anci).

Fino a un milione di euro le risorse disponibili: 500 mila euro sono messi a disposizione dalla Fondazione con il Sud; gli altri 500 mila euro dal Centro per il libro e la lettura, a valere sul Fondo per la promozione del libro e della lettura. Le proposte possono prevedere interventi di riqualificazione e ristrutturazione e, se l'importo dei lavori è pari o superiore a 10mila euro, occorre inviare anche un progetto di fattibilità tecnica ed economica, redatto e firmato da un tecnico professionista, che ne definisca in modo accurato tutti i costi.

Il bando punta a sostenere progetti socio-culturali che coinvolgano le biblioteche nei comuni delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia che hanno ottenuto la qualifica di "Città che legge" per il biennio 2020-2021 (qui l'elenco dei Comuni).

I progetti, della durata di 24 mesi, dovranno essere orientati a produrre un cambiamento nel rapporto tra istituzione bibliotecaria e territorio, avviando processi che includano: da un lato, il miglioramento dell'accesso agli spazi (extra-orario, serale, nel fine settimana), al patrimonio bibliotecario (letterario, audiovisivo, musicale, multimediale, Ict, etc.) e ai servizi di supporto alla lettura e allo studio; dall'altro, modalità innovative di partecipazione, di confronto e di coinvolgimento di persone svantaggiate e tradizionalmente escluse dai processi culturali.

IL BANDO

I progetti proposti dovranno essere condotti e realizzati in partenariato tra le biblioteche comunali e le organizzazioni del terzo settore che abbiano specifiche competenze nel campo della promozione sociale e culturale.

Le proposte di progetto, corredate di tutta la documentazione richiesta, devono essere compilate e inviate esclusivamente on line, attraverso la nuova piattaforma bandi del Centro per il libro e la lettura entro e non oltre le ore 13:00 del 16 settembre 2022.

Tutta la documentazione è disponibile sul sito del Centro per il libro e la lettura (cepell.it/biblioteche-e-comunita/).

© RIPRODUZIONE RISERVATA