Nel segno di Mies

Istituito nel 1987 come riconoscimento assegnato dalla Fondazione Mies van der Rohe di Barcellona, dal 2001 il Premio Mies van der Rohe per l'Architettura Contemporanea riceve il patrocinio dell'Unione Europea, diventata uno dei soggetti impegnati nell'organizzazione. Scopo del Premio, che ha cadenza biennale, è mettere in risalto le più recenti istanze dell'architettura europea e valorizzare l'innovazione, come fattore scatenante dell'impatto che l'opera degli architetti ha sulla realtà urbana.

Insieme al riconoscimento principale di 50.000 euro, la giuria composta da grandi nomi internazionali assegna una Menzione Speciale da 10.000 ad un'opera particolarmente significativa tra quelle realizzate da architetti under 40; in entrambi i casi la somma in denaro è accompagnata da una scultura che riproduce il Padiglione Tedesco progettato da Mies per l'Esposizione Internazionale di Barcellona (1929), l'oggetto-simbolo della Fondazione, costituitasi nel 1983 proprio con lo scopo di ricostruire il Padiglione.

L'edizione 2005 dello "European Union Prize for Contemporary Architecture - Mies van der Rohe Award" coinvolge 242 progetti e vede a capo della giuria la vincitrice dell'edizione 2003, Zaha Hadid. Le opere candidate al premio, individuate tra quelle prodotte nell'anno solare precedente, vengono sottoposte al parere dei giurati da un gruppo di esperti indipendenti provenienti da tutta Europa e dalle Associazioni Nazionali degli architetti dei vari Paesi europei. Per fornire uno spaccato più ampio possibile sulle tendenze creative e sulle novità tecniche dell'architettura contemporanea, nella mostra e nel catalogo relativi al Premio vengono inseriti anche alcuni finalisti selezionati dalla giuria.

Secondo quanto riferisce diarioDirecto, i nomi dei vincitori saranno rivelati l'11 aprile, durante la cerimonia di premiazione che si svolgerà a Barcellona.


Mies van der Rohe Award for European Architecture 

I editione - 1988
www.miesbcn.com/en/ed_1988.html

II editione - 1990
www.miesbcn.com/en/ed_1990.html

III editione - 1992
www.miesbcn.com/en/ed_1992.html

IV editione - 1994
www.miesbcn.com/en/ed_1994.html

V editione - 1996
www.miesbcn.com/en/ed_1996.html

VI editione - 1998
www.miesbcn.com/en/ed_1998.html

European Union Prize for Contemporary Architecture - Mies van der Rohe Award 2001

edizione 2001
www.miesbcn.com/en/ed_2001.html

edizione 2003
www.miesbcn.com/gestio/do.php

edizione 2005

I giurati, gli esperti e le associazioni coinvolte
www.miesbcn.com/en/ed_2005.html

(dal sito ufficiale della Fundació Mies van der Rohe

 

pubblicato in data: