Uno "scarabocchio" mette in evidenza il Ben Pimlott Building

Il complesso inaugurato lo scorso 10 gennaio e intitolato a Ben Pimlott, rettore del Goldsmiths College scomparso nel 2004, porta la firma  - nel senso quasi letterale del termine - di Will Alsop: uno degli spigoli della mole squadrata è infatti sostituito da un groviglio di elementi in acciaio, che tracciano una specie di scarabocchio posto a copertura del terrazzo all'ultimo piano. La particolare struttura, sviluppata a partire da un accurato modello tridimensionale e costituita da 229 unità prefabbricate, oltre a rappresentare quasi l'autografo dell'architetto, allude alla destinazione funzionale dell'edificio, che ospita le attività didattiche di un Istituto d'Arte all'avanguardia.

Il Ben Pimlott Building contiene laboratori sperimentali per l'applicazione dei nuovi media digitali alle Arti Visive e una serie di spazi destinati agli allievi-artisti. In relazione alle caratteristiche dell'interno, l'edificio cambia pelle, presentando una facciata (quella a nord) completamente vetrata, in corrispondenza delle aree in cui è indispensabile la luce naturale, e gli altri tre lati rivestiti di uno strato metallico interrotto da un ritmo irregolare di aperture.

In particolare, la facciata sud è caratterizzata dalla presenza di una scala di sicurezza che sembra emergere dal fondo, dato che la balaustra è composta da pannelli analoghi a quelli che formano il rivestimento metallico dell'edificio. Le travi di sostegno a sbalzo, innnestate nella struttura prefabbricata della scala a livello dei pianerottoli, la rendono autoportante.

La scatola di calcestruzzo, al di là dei rivestimenti e degli elementi di metallo in rilievo che proiettano ombre sulle facciate, risulta piuttosto solida ed essenziale, in armonia con gli interni, organizzati in modo da fornire l'ambiemte più adatto alle attività degli studenti: i divisori sono costituiti da pannelli facilmente sostituibili per garantire una certa flessibilità e dinamicità degli spazi.

Secondo indiscrezioni riportate da Prospect Magazine, l'opera realizzata da Alsop & Partners al Goldsmiths College potrebbe essere inserita tra i finalisti per lo Stirling Prize 2005, che sarà assegnato il prossimo 15 ottobre a Edimburgo.

Gallerie di immagini

www.arcspace.com/architects/alsop/goldsmith.html
(da arcspace.com)

www.goldsmiths.ac.uk/artscomplex/pages/aims.php?page=aims_overview 
(dal sito del Goldsmiths College)

pubblicato in data: