Los nuevos waterfront urbanos

All'architetto Rinio Bruttomesso, Direttore del Centro Internazionale Città d'Acqua di Venezia, è stato assegnato il premio della Biennale di Architettura di Buenos Aires come Curatore della migliore esposizione presentata alla decima edizione della stessa Biennale, che si è tenuta dal 21 al 25 settembre scorso, nelle sale del Centro Culturale Borges della capitale argentina.

La mostra premiata, dal titolo "Los nuevos waterfront urbanos", dopo Buenos Aires sarà ora presentata in altre cinque città argentine e, successivamente, anche in Cile ed Uruguay.

Prendendo spunto dalla sua precedente esperienza all'ultima Biennale di Architettura di Venezia, come Curatore dell'esposizione "Città d'Acqua", ospitata nel padiglione galleggiante all'Arsenale, Bruttomesso ha illustrato, con questa iniziativa latino-americana, quindici casi particolarmente significativi di riqualificazione di fronti d'acqua in altrettante città, europee, asiatiche e sud-americane (questi ultimi curati in collaborazione con l'architetto argentino Roberto Converti).

L'Italia è stata presente sia con l'esperienza genovese che con l'illustrazione di tre progetti presentati dalla Regione del Veneto (il sistema di opere per la salvaguardia di Venezia dalle acque alte, il nuovo aeroterminal di Venezia di Frank Gehry e il Memorial per la tragedia del World Trade Center, di Daniel Libeskind, a Padova, recentemente inaugurato).

La Biennale Architettura di Buenos Aires, sorta nel 1985, è una delle più importanti occasioni di informazione, dibattito e confronto, non solo del continente latino-americano, nel campo dell'architettura e della progettazione urbana; nei giorni di esposizione, dalla mattina alla sera, accanto alle diverse mostre allestite, si tengono in continuazione conferenze di insigni architetti e tavole rotonde.

Tra i premiati di questa decima edizione della Biennale Architettura anche l'architetto Oriol Bohigas, per la sua prestigiosa carriera, legata in particolare alla trasformazione urbana di Barcellona, e l'architetto Mario Bellini per il suo recente progetto della grande Biblioteca pubblica di Torino.
 

pubblicato in data: