Armonia californiana

Dopo quasi tre anni di lavori, si va delineando - come riporta ocregister.com - la silhouette della Sala Concerti da 2000 posti, intitolata a Rene e Henry Segerstrom, che costituisce il fulcro dell'intervento di espansione dell'Orange County Performing Arts Center: in un'area comprendente anche il South Coast Repertory, spazio dedicato al teatro di repertorio, e l'Orange County Museum of Art, Cesar Pelli ha ideato un edificio che propone la sintesi visiva tra il concetto di suono e il riferimento al contesto ambientale.

L'impostazione della facciata, costituita da una cortina vetrata e ondulata, risente (in senso positivo) delle caratteristiche del clima californiano: grazie alla possibilità di contare su temperature miti e costanti, il vetro utilizzato è chiaro e privo di filtri protettivi che avrebbero ridotto la luminosità dell'insieme.

Secondo quanto si apprende dal sito di Cesar Pelli and Associates, oltre alla Concert Hall, che sarà sede della Pacific Symphony Orchestra, il progetto per ingrandire e completare il quartiere delle arti di Costa Mesa comprende anche il Samueli Theater, una struttura polifunzionale da 500 posti. Le singole strutture, comprese quelle preesistenti, saranno poi messe in relazione tramite un'area pedonale centrale.

Pelli, a proposito della progettazione di complessi per le arti sceniche, ha rivelato il suo interesse per la "interazione tra musica e architettura", che si traduce in un raffronto tra i tempi dilatati della produzione architettonica e l'immediatezza del gesto artistico di chi si esibisce in teatro. Per un concertista o un attore "... il risultato è istantaneo. Questo, per me, è un atto magico".

Immagini del progetto
(dal sito pcparch.com; selezionare il percorso Projects > Performing Arts > Orange County Performing Arts Center)

pubblicato in data: