Londra guarda al cambiamento

pubblicato il:

I mutamenti della fisionomia urbana, della struttura e della forma degli edifici saranno al centro del programma di incontri, dibattiti ed esposizioni previsti nell'ambito della seconda Biennale di Architettura, che si svolgerà a Londra nel mese di giugno: lo riferisce Canadian Architect (cdnarchitect.com), evidenziando che la manifestazione sarà significativamente ampliata rispetto all'edizione 2004.

Proprio il successo della precedente Biennale ha spinto gli organizzatori a coinvolgere progettisti da tutto il mondo nel confronto sulle prospettive di cambiamento,  inteso come evoluzione, che l'architettura contemporanea può riservare. La Biennale londinese manterrà tuttavia un legame con la tradizione e con una dimensione "popolare" in grado di attirare il grande pubblico.

La principale sede degli eventi sarà Smithfield House, luogo di svolgimento dell'antica St. Bartholomew's Fair - storica fiera che sarà oggetto della ricostruzione con cui si aprirà la Biennale di Architettura, ma verrà sfruttata un area molto più vasta, corrispondente a un percorso di circa 5 km arricchito da esibizioni e spettacoli teatrali all'aperto, installazioni e spazi ricreativi.

London Architecture Biennale, 17 - 25 giugno 2006 (sito ufficiale)