Giustizia a misura d'uomo

pubblicato il:

Verranno riunite in un unico complesso a Valdebebas, nella periferia settentrionale di Madrid, diciannove sedi di organi di giustizia  attualmente dislocati in zone diverse dell'area metropolitana: lo sottolinea l'edizione online di El mundo (elmundo.es), comunicando che sarà Norman Foster a dare il via alla realizzazione dell'insediamento, con il progetto dei primi due edifici della Città della Giustizia.

Nelle dichiarazioni seguite alla firma dell'accordo con il Governo regionale, che ha reso ufficiale l'incarico per  la progettazione della nuova sede dell'Alta Corte Provinciale e del Tribunale Superiore di Giustizia di Madrid, Foster ha manifestato il suo apprezzamento per la scelta di concentrare in un'unica località l'impegno di magistrati e avvocati, finalizzata innanzitutto a facilitare lo svolgimento del loro lavoro.

Le linee guida che l'architetto britannico, vincitore del Premio Pritzker nel 1999, seguirà, verosimilmente già a partire dal progetto preliminare atteso prima dell'estate, procedono nella direzione di un approccio attento alle esigenze del cittadino (trasparenza nelle procedure e facilità di accesso).

L'inserimento dei due edifici nell'ampia area (300.000 mq) destinata ad accogliere le nuove strutture terrà conto delle problematiche del traffico pedonale, prima ancora della connotazione simbolica delle architetture. Come evidenzia actu.voila.fr, non è ancora stato reso noto il budget messo a disposizione per i lavori, che dovrebbero partire all'inizio del 2007

Parco di Valdebebas (sito ufficiale)