I magnifici sei per Parigi

Il progettista dell'auditorium per la nuova Filarmonica, da realizzare nel Parco della Villette, verrà scelto ad aprile in una rosa di celebri architetti.

notizie di architettura

Ai primi di dicembre 2006 (lefigaro.fr) Renaud Donnedieu de Vabres, Ministro della Cultura e della Comunicazione, aveva annunciato pubblicamente che entro il 2012 a Parigi sarebbe stato costruito un auditorium sinfonico.

Giovedì 4 gennaio - come riferisce batiactu.com - sono stati resi noti i sei nomi dei candidati all'incarico di ideare il nuovo complesso: Coop Himme(l)blau, Zaha Hadid, MVRDV, Christian de Portzamparc, Jean Nouvel, Francis Soler.

Il termine fissato per la manifestazione d'interesse da parte degli aspiranti progettisti era il giorno di Natale: tra le 98 candidature ricevute, il Ministero della Cultura e la Città di Parigi, che finanzieranno entrambi al 45% la costruzione dell'edificio da 200 milioni di euro (il rimanente 10% del costo previsto sarà garantito dalla Regione dell'Ile de France), hanno preso in considerazione architetti di fama internazionale, con una certa preponderanza di francesi.

Sempre secondo Batiactu, la futura Filarmonica di Parigi, su una superficie di 20.000 mq, comprenderà 2.400 posti a sedere e fornirà spazi sufficienti a ospitare più orchestre contemporaneamente. Accanto alle sale prova e alle aule di un vero e proprio centro didattico, inoltre, troveranno posto aree espositive per l'allestimento di mostre legate alle opere in programma nell'auditorium.

I candidati avranno tempo fino a metà marzo per elaborare le proprie proposte, che la giuria valuterà all'inizio di aprile.

 

pubblicato in data: