House of Human Rights

Presentato al FuoriSalone 2007 il progetto promosso da Amnesty International, the House of Human Rights, un Centro Culturale per la promozione dei Diritti Umani.

Il progetto, nato dalla collaborazione con lo studio Wilkinson Eyre Architects di Londra e grazie all’interessamento dell’Assessorato allo Sviluppo del Territorio del Comune di Milano, si propone come luogo di attività culturali multidisciplinare, punto di riferimento per la città, per la discussione e la promozione dei diritti umani e per lo sviluppo di una rete di rapporti con analoghi centri italiani ed europei. Sarà previsto anche una mediateca, sale espositive, auditorium, spazi congressuali, uffici, shop, cafè-bistrot, centro media.

 

Gli spazi previsti consentiranno di ospitare mostre d’arte, incontri, convegni, esposizioni, eventi, centri di documentazione per scuole, università, servizi per associazioni. Alla gestione delle iniziative culturali contribuirà Amnesty International in collaborazione con enti, associazioni, Ong che si occupano a vario titolo delle difesa dei diritti umani.

Wilkinson Eyre Architects è uno dei piu importanti studi di architettura in UK, con un ampio portfolio di progetti nazionali ed internazionali. Ha un legame molto forte con l’Italia ed è stato invitato ad esporre nel Padiglione Italia della Biennale di Architettura di Venezia del 2004. Progetti recenti includono il National Waterfront Museum in Swansea, Galles, una serie di progetti nel settore universitario e scolastico con clienti prestigiosi come le Università di Oxford e Cambridge, "Gardens by the Bay" a Singapore, la progettazione di una parte della città di Jeddah, in Arabia Saudita, e la Guangzhow Tower in Cina, che diventer il quarto edificio piu’ alto al mondo.

Sito web ufficiale www.wilkinsoneyre.com

pubblicato in data: