Sullo scaffale più alto

L'American Institute of Architects (AIA), in collaborazione con l'American Library Association (ALA), ha selezionato i nove progetti di biblioteca che, in occasione della conferenza annuale dell'ALA, prevista a Washington dal 22 al 26 giugno 2007, riceveranno i Library Building Awards: come evidenziato sul sito ala.org, il filo conduttore delle opere premiate quest'anno è rappresentato da elementi qualitativi e creativi, che prescindono dalla scala dimensionale o dal tipo di utenza degli edifici.

Un tratto comune può essere individuato nell'applicazione di soluzioni per il risparmio energetico, nella ricerca di armonia con le preesistenze e nell'ampliamento del concetto più tradizionale di biblioteca, grazie all'integrazione delle nuove tecnologie.

In alcuni casi, le sale di consultazione si relazionano direttamente a gallerie espositive, spazi per spettacoli, caffetterie e altri luoghi di aggregazione per il pubblico; tuttavia - soprattutto nella realizzazione di nuove ali di biblioteche già esistenti - nessuno dei progettisti scelti dalla giuria incaricata da AIA/ALA ha stravolto gli equilibri funzionali o volumetrici.

2007 AIA/ALA Library Building Awards

Elenco opere premiate (dal sito ala.org)

Robin Hood Foundation Library (New York), Gluckman Mayner Architects

Un intervento di ristrutturazione  - parte di un'iniziativa filantropica rivolta ai quartieri più poveri - che ha impiegato i limitati fondi a disposizione puntando sull'impiego di fonti energetiche e materiali naturali, e sulla definizione di spazi polivalenti. 

Desert Broom Branch Library for the City of Phoenix - Engineering and Architectural Services Dept. (Phoenix), richärd + bauer architecture

La struttura della biblioteca - che ha ottenuto la certificazione LEED - si articola in una serie di volumi (sala riunioni, nucleo servizi, aree del personale, aule informatiche), costantemente relazionati all'ambiente circostante tramite "...ampie vedute panoramiche del paesaggio e del cielo...".

Shunde Library for the City Construction and Development Center of Shunde District (Foshan, China), P&T Architects and Engineers Ltd (selezionare il link dello Shunde Cultural Complex)

Dotata di facciate che reagiscono ai cambiamenti climatici, riducendo così il consumo energetico, la biblioteca rispecchia "...un'architettura globale che, nonostante tutto, esprime un convincente genius loci". Insieme a un centro per le arti sceniche e a due musei, fa parte del Centro Culturale di Shunde.

Ballard Library and Neighborhood Service Center - Seattle Public Library (Seattle), Bohlin Cywinski Jackson 

L'elemento più rilevante è il "tetto verde", attrezzato di rilevatori per il controllo della velocità e della direzione del vento, della luce,  del consumo energetico e di altri dati ancora, che vengono trasmessi a pannelli con display collocati all'interno dell'edificio. Anche visivamente, la copertura ha un forte impatto rispetto alle altre parti dell'edificio.

Santa Monica College Library Expansion & Renovation - Santa Monica College (Santa Monica), CO Architects (Projects > Academics > Santa Monica College Library)

Differenziando le aree destinate allo studio in base ai diversi tipi di utenza e creando un'unica base dati integrata con i sistemi tecnologici, il progetto ha realizzato, insieme all'ampliamento della struttura, anche un rinnovato sistema di accesso alle informazioni.

David Bishop Skillman Library - Lafayette College (Easton, PA), Ann Beha Architects

"... gli architetti hanno trasformato una biblioteca [di epoca non tecnologica] in un moderno centro che riflette una nuova era di apertura e connessione", proporzionando rispetto ai corpi di fabbrica preesistenti le attrezzature aggiunte .
 

William J. Clinton Presidential Center - William J. Clinton Foundation (Little Rock, Ark), Polshek Partnership Architects, LLP

Un simbolico "ponte" di vetro e metallo che comprende, oltre alle attrezzature tipiche di una biblioteca, anche una sala per le esposizioni permanenti, una galleria per mostre temporanee, un centro per la didattica e la comunicazione, una grande sala per simposi, serate di gale e ricevimenti, una caffetteria e un negozio di souvenir.

Fleet Library  -  Rhode Island School of Design (Providence, R.I.), Office dA

Due padiglioni, concepiti come entità indipendenti e posti alle due estremità della sala esistente, aumentano gli spazi per la consultazione, senza interferire con il carattere storico della biblioteca, e, attraverso i gradoni che coprono il dislivello, inducono "...alla socializzazione che manca in così tante biblioteche".

La Grande Bibliotheque - Bibliotheque et Archives nationales du Quebec (Montreal), Patkau / Croft-Pelletier / Menkes Shooner Dagenais Architectes Associes

Proponendosi come punto di riferimento per l'intera provincia del Quebec e come emergenza architettonica per la città di Montreal, la biblioteca risulta "...Allo stesso tempo a misura d'uomo e di città...", includendo la sezione generale, un settore pensato per i bambini e la Collezione nazionale. 

Altre immagini e scheda sui progetti vincitori (dal sito aia.org)



 

 

pubblicato in data: