Salvatore Peluso. Edificio per la ricerca area archeologica di Cuccuru Nuraxi (CA)

La qualità emergente/architetture recenti in Sardegna

L'Istituto Nazionale di Architettura, sezione Sardegna, prosegue con la scheda 04/07, dedicata all'Edificio per la ricerca e la didattica nell'area archeologica di Cuccuru Nuraxi (CA) di Salvatore Peluso, l'aggiornamento della pubblicazione on-line del Registro della Qualità Emergente, un progetto pluriennale di censimento e schedatura di architetture di qualità realizzate in Sardegna a partire dall'anno 2000.

 

 

 

 

Scarica la scheda (formato PDF)

L'intervento sorge alle pendicidelcolle "Cuccuru Nuraxi",in prossimità dell'area archeologica omonima nel territorio di Settimo San Pietro,nella provincia di Cagliari. La nuova architettura riserva- nei suoi principi fondativi- estrema attenzione ai molteplici aspetti di relazione con il paesaggio,e contemporaneamente fa i conti con la presenza, tendenzialmente invasiva e non conclusa delle vicine espansioni residenziali. Il carattere dell'edificio è austero, silenzioso nel dialogo con il paesaggio e con l'archeologia. La costruzione è un volume puro, parzialmente ipogeo, che interpreta, misurandola, la naturale pendenza del terreno come occasione di semplicità e chiarezza espressiva. Una incidentale trasformazione tettonica che si manifesta essenzialmente come una piattaforma panoramica affacciata sulla valle coltivata.

Salvatore Peluso (Iglesias 1954), ingegnere,ha fatto parte dal 1980 al 1992 dello studio Corti Associati. Nel 1993 apre a Cagliari il proprio studio professionale, che opera nel campo dell'architettura e del progetto urbano. Ha collaborato alla ricerca e alla didattica del Dipartimento di Architettura dell'Università di Cagliari.

 


Chi fosse interessato a sottoporre al comitato scientifico opere realizzate in Sardegna dopo il 2000 può inviare la documentazione, formata da almeno 4 immagini fotografiche, da almeno una pianta e una sezione (tutto in formato JPEG 10x15cm 200 DPI), dai dati essenziali del progetto e dell'autore (o degli autori) all'indirizzo inarch.registroqualita@gmail.com

Ulteriori informazioni sul progetto "Qualità emergente/architetture recenti in Sardegna" e sulle attività dell'IN/ARCH SARDEGNA sono reperibili nel sito web www.inarchsardegna.it

pubblicato in data: