Centro creativo

pubblicato il:

Si preannuncia come una struttura fortemente innovativa il centro dedicato alle discipline creative e dello spettacolo che entro il 2011 sorgerà nel campus dell'Università di Chicago: secondo chicagoist.com, l'edificio distribuirà su un'altezza di circa 49 metri numerose attrezzature, pensate per concentrare la maggior parte delle attività legate ai corsi su arte, teatro, cinema e mezzi di comunicazione.

L'incarico di dare sostanza architettonica al complesso intitolato (in seguito a una donazione di 35 milioni di dollari) a Reva e David Logan è stato ufficialmente affidato mercoledì 30 maggio allo studio di Tod Williams e Billie Tsien, vincitori del concorso di progettazione svoltosi tra la primavera 2006 e l'inverno di quest'anno: la coppia dovrà realizzare il "Center for Creative and Performing Arts", ritenuto cruciale per l'evoluzione delle dicipline artistiche all'interno del campus già nel 2001, tanto da essere indicato nelle raccomandazioni del rapporto "The Future of the Arts at the University of Chicago".

Per le lezioni, l'organizzazione degli spettacoli studenteschi e il contatto interdisciplinare tra corsi diversi, verranno costruiti spazi per prove ed esibizioni (tra cui uno da 350 posti), aule multimediali e laboratori, sale per proiezioni e conferenze (artscenter.uchicago.edu). Il consistente budget di 100 milioni di dollari verrà impiegato anche per dotare il Centro di una caffetteria con particolare copertura retrattile e - come evidenzia chicagotribune.com - di stanze per lo yoga e la siesta.

La proposta di Williams e Tsien ha prevalso sulle ipotesi formulate dagli altri quattro finalisti:  Hans Hollein, Daniel Libeskind, Fumihiko Maki, Thom Mayne.

Sito ufficiale del Reva and David Logan Center for Creative and Performing Arts

Filmati (sul concorso per il Reva and David Logan Center e sui progettisti selezionati - da artscenter.uchicago.edu)