Espansione a Manhattanville

pubblicato il:

Il progetto di ampliare il campus della Columbia University, guadagnando spazi nell'antica area industriale di Manhattanville (West Harlem), è entrato in una fase cruciale nei giorni scorsi, quando - come riferisce Architectural Record (archrecord.construction.com) - il Dipartimento per la Pianificazione della città di New York ha dato avvio alla revisione da parte della "Community Board" locale, ovvero del gruppo attivato nel quartiere  in relazione a un  programma di mediazione comunitaria.

La controversia tra Università e residenti nell'area interessata dal nuovo insediamento, ideato da Renzo Piano per la parte architettonica  (la sistemazione urbanistica è invece affidata a Skidmore Owings & Merrill), si concentra sulle previste demolizioni di tre magazzini del primo Novecento, uno dei quali inserito nel Registro Nazionale dei Siti Storici, e sul rischio che gli alti edifici immaginati dal maestro genovese snaturino il contesto preesistente.

Se il sito neighbors.columbia.edu evidenzia che l'espansione ha come finalità principali conservare la griglia stradale, non superare le altezze degli attuali edifici e migliorare quantità e qualità dello spazio pubblico, d'altra parte i numeri del progetto, portato avanti dal Renzo Piano Building Workshop in seguito all'incarico del 2003, sono consistenti: circa 7 ettari di terreno impegnati, 632.000 mq di costruito e un programma di lavori lungo più di venti anni (la prima fase dovrebbe concludersi nel 2015 e la seconda nel 2030).

Nello scontro con i cittadini - che, sempre secondo archrecord.construction.com, potrebbe avere ricadute negative sull'immagine della Columbia - i sostenitori della tesi di Piano ("Le città sono obbligate a cambiare...") possono considerare a proprio vantaggio la valutazione d'impatto ambientale e lo studio di fattibilità già sviluppati.

Nel campus aggiuntivo, accanto alle attività collegate alla didattica e alla ricerca, tutte poste nei livelli più alti degli edifici, per beneficiare della trasparenza delle pareti vetrate, troveranno spazio negozi e ristoranti, collocati a pianoterra. Le altre attrezzature (parcheggi, depositi dei rifiuti, aree per il caricamento delle merci...) invece verranno realizzate sottoterra.

 
Video-tour di Manhattanville, con immagini di progetto (da neighbors.columbia.edu)

Altre informazioni e immagini (da neighbors.columbia.edu)