Il motore della sostenibilità

Si è conclusa, a un anno esatto dal tornado che il 4 maggio 2007 ha devastato la città di Greensburg, la realizzazione del "5.4.7 Art Center", l'edificio  creato dagli studenti dello Studio 804, il seminario aperto ai laureandi della Facoltà di Architettura e Progettazione Urbana dell'Università del Kansas. Per il 2008 il tema del corso, che ogni anno coinvolge gli allievi nell'ideazione di edifici a basso costo, efficienti ed ecocompatibili, è stato la sostenibilità, applicata a una struttura che sorge come luogo in cui fruire dell'arte, ma può essere utilizzata "anche per scopi civici".

Lo Studio 804, in base alla visione del suo fondatore, il professor Dan Rockhill, nasce alla metà degli anni '90 per "mettere a frutto la passione dei giovani costruttori che desiderano fare esperienza, per dare un contributo alla società e concretizzare ciò che pochi altri hanno il tempo, o l'inclinazione, di fare" (news.ku.edu).

L'intervento a Greensburg ha visto la partecipazione di ventidue futuri architetti a tutte le fasi del processo costruttivo, dalla demolizione di un edificio industriale dismesso, risalente alla Seconda guerra Mondiale, al recupero dei materiali da riciclare nel nuovo complesso  (soprattutto legname), fino all'assemblaggio dei componenti, trasportati nella cittadina del Kansas alla fine di marzo (547artscenter.org). La progettazione si è svolta nel contesto delineato dal piano di ricostruzione sviluppato  da BNIM Architects (studio804.com), e dalle direttive del municipio, che a dicembre 2007 ha posto la certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) di livello "platino" come requisito obbligatorio per gli edifici pubblici post-tornado.

Allo scopo di produrre un'opera coerente con gli standard del sistema attraverso il quale lo statunitense Green Building Council attesta la qualità in termini di "impatto sostenibile sui siti, risparmio delle risorse idriche, selezione dei materiali e qualità degli ambienti interni" (usgbc.org), nel "5.4.7 Art Center" sono stati previsti   pannelli solari, frangisole, turbine eoliche alte 9 metri, un terrazzo-giardino, sistemi geotermici e impianti per il trattamento delle acque grigie (features.ku.edu).

Tra i finanziamenti a sostegno del programma portato avanti dagli studenti, rientrano anche i 100.000 dollari donati da Google al KU Endowment, l'ente senza fini di lucro delegato alla gestione dei fondi per conto della Kansas University - il popolare motore di ricerca  aveva già contribuito alle operazioni di soccorso successive al disastro del 2007, pubblicando mappe della zona interessata prima e dopo l'azione  distruttiva del vento (google-latlong.blogspot.com).

Mappe satellitari di Greensburg prima e dopo il tornado del 4 maggio 2007 (da Google LatLong, google-latlong.blogspot.com)

Gli interni del 5.4.7 Center (da studio804.com)

Immagini del "prototipo sostenibile" su cui è basato il centro (da studio804.com): 1 | 2 | 3

I "pezzi" del centro per le arti arrivano a Greensburg (da greensburgks.org)

Immagini dei lavori di costruzione (da 547artscenter.org)

Filmati che documentano le varie fasi del progetto (da features.ku.edu)

[Greensburg], [Kansas], [Stati Uniti], [Studio 804. ricostruzione], [Google], [LEED], [sostenibilità], [turbine eoliche], [legno], [pannelli solari]

pubblicato in data: