I vincitori di Tradizione Devozione Ambizione

E' giunta al termine la prima edizione nazionale di "Tradizione devozione ambizione" il concorso per il restauro dell'Architettura promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dall'Unione Nazionale Pro Loco d'Italia.

L'obiettivo del concorso era segnalare i migliori interventi di recupero di edifici architettonici, premiando il restauro come lavoro di recupero e conservazione del patrimonio in funzione della restituzione di un bene alla comunità per la fruizione del pubblico.

I vincitori assoluti per categoria

  • Dimore storiche: Casetta Grecanica di Bova (Reggio Calabria - Calabria)
  • Edifici di culto: Santuario Madonna dei Colombi di Mendatica (Imperia - Liguria) 
  • Aree pubbliche: Mulino di Calzanetta a Frantoio di Pignone (La Spezia, Liguria) 
  • Aree per la cultura: Cantine Brandolini di Cison di Valmarino (Treviso - Veneto).

 

 

Vincitori Sezione "Trattàti da re" promossa da Fila S.p.a., per il miglior trattamento
1° - Palazzo storico del 1760 a Lecce. Maestro Trattatore, Mizzi Diego
2° - Palazzo Corvaia a Taormina. Maestro Trattatore, Mento Carmelo
3° - Villa della fine del 1600 a Montecchio Emilia. Maestri Trattatori, Neroni Davide e Neroni Gianluca

 

Menzioni speciali

  • Edifici di culto: Cattedrale di Noto (Siracusa) per l'ampiezza ed il valore, anche simbolico dell'intervento, dopo il crollo del 1996
  • Aree pubbliche: restauro e recupero funzionale dell'ex Convento di S. Lorenzo a Castello (Venezia) per la complessità dell'intervento

 

Una segnalazione nella categoria edifici di culto è stata indicata per l'edicola Sacra del Calvario di Motta S. Anastasia (Catania) per l'apprezzamento di un intervento minuto ma di grande valore sociale per la comunità.

E' stata inoltre assegnata una Menzione speciale Veneto "Premio per il contesto alla memoria dell'Arch. Paolo Lombroso", componente della Giuria nella prima edizione del Concorso, attribuito alla memoria di Aldo Businaro per il restauro della Rocca di Moselice a Monselice (PD), esempio di restituzione alla collettività di un paesaggio visivo che si era perso, cui Businaro ha dedicato gli ultimi anni della sua vita.

 

Il concorso
"Tradizione Devozione Ambizione" è l'unica iniziativa in Italia per segnalare i migliori interventi di restauro di edifici architettonici. Nata come evoluzione del progetto pilota in Veneto Orientale del 2004-2005, a questa prima edizione nazionale hanno aderito Calabria, Liguria, Sicilia e Veneto.

Il concorso è stato promosso da Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Sovrintendenze e Direzioni ai Beni Architettonici e Paesaggio Regionali di Calabria, Liguria, Sicilia, Veneto, dall'UNPLI Dipartimento Cultura, Territorio Innovazione e Comitati Regionali Calabria, Liguria, Sicilia, Veneto, con il sostegno di Regione Veneto e URPV, con il patrocinio del Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori e FOAV e con il contributo di SAN MARCO Terreal Italia s.r.l. e FILA S.p.A.

 

Per maggiori informazioni

 - www.concorsotda.it | Scarica il catalogo della mostra 

pubblicato in data: