Alla Puglia il Premio Internazionale SAG dell'ESRI

La Regione Puglia ha vinto l'edizione 2008 del Premio Internazionale SAG (Special Achievement in Geographic Information Systems) per aver realizzato un progetto di sistema informativo territoriale (SIT) ritenuto di elevato valore metodologico dalla società americana ESRI, leader mondiale del settore con sede in California.

Selezionata tra circa 100.000 utenti che nel mondo utilizzano il proprio sistema informativo, il riconoscimento è giunto per il cosiddetto Progetto SIT, nato per volontà della Regione con il supporto professionale di Tecnopolis (società di cui è Socio Unico e che ha l'obiettivo di progettare e gestire programmi ICT per l'amministrazione regionale) e la partecipazione dei Comuni.

Un sistema informativo territoriale (SIT; in inglese GIS - Geographic Information System) permette di acquisire, registrare, analizzare, visualizzare e restituire informazioni derivanti da dati geografici geo-referenziati (ovvero associati a coordinate che ne determinano la posizione sulla superficie terrestre) e ben si sposa quindi con il forte orientamento alla cooperazione tra i diversi livelli organizzativi delle amministrazioni che la Regione sta cercando di mettere in opera al fine di accrescere la conoscenza del territorio e la condivisione delle informazioni.

Il progetto sta portando alla creazione di una sorta di mega banca-dati, che riunisce le cartografie e gli elementi conoscitivi dei Comuni pugliesi (dal numero degli abitanti alla loro produzione giornaliera di rifiuti, tutti costantemente aggiornati) e rappresenta uno strumento trasversale a tutte le azioni del processo che l'Amministrazione ha in corso in tema di pianificazione del territorio e del paesaggio.

Rappresenta inoltre un elemento fondamentale per i Comuni che possono così disporre di una cartografia tecnica dell'intero territorio regionale.

Comuni ai quali la Regione ha richiesto una partecipazione attiva al progetto per mezzo di un Avviso pubblico che ha permesso di selezionarne 43 (tra quelli con più di 20.000 abitanti e con in corso di definizione il Piano Urbanistico Generale in armonia con il Piano Paesaggistico Territoriale) che sperimenteranno il SIT usufruendo di 600.000 euro da ripartire in funzione dell'estensione territoriale e del numero di abitanti.

 

Approfondimenti:

pubblicato in data: