Curva spettacolare

A partire da questo week-end (curveonline.co.uk) gli abitanti di Leicester potranno usufruire delle due sale da 750 e 350 posti, "concepite come 'isole' costruite nel flusso oceanico" (telegraph.co.uk) del Curve Theatre: l'edificio, opera di Rafael Viñoly, avvolge le funzioni distribuite al suo interno in un involucro trasparente, disegnato come una fascia curva che rende visibili all'esterno tutte le parti del teatro. "Le grandi stecche di metallo che percorrono la lunghezza del suo guscio vetrato sono disposte ordinatamente, ma niente appare rigidamente geometrico".

Realizzato per sostituire due impianti preesistenti - lo Haymarket Theatre e il Phoenix Arts Centre (rvapc.com), il Curve incarna l'idea di spazio della rappresentazione aperto verso il pubblico e la estende a ogni singolo componente strutturale e impiantistico. La suddivisione è improntata alla massima flessibilità, attraverso l'uso di cortine e pareti mobili, che consentono di adattare  gli ambienti per gli addetti ai lavori (palcoscenico, laboratori) e le aree di accoglienza (foyer, palchi). In una dichiarazione riportata da Building Design (bdonline.co.uk), Viñoly ha evidenziato che, da parte della committenza, "c'era interesse verso questa concezione di teatro inteso come esperienza rivelatoria...".

Sempre secondo bdonline.co.uk, la prima realizzazione dell'architetto uruguayano nel Regno Unito ha determinato un forte impatto anche dal punto di vista economico, con un costo complessivo che, a causa di vari ritardi, è lievitato da 48 a 61 milioni di sterline.

Galleria animata (da curveonline.co.uk)

Immagini, schizzi e filmati (da rvapc.com - seguire il percorso PROJECTS > PERFORMING ARTS > Curve)

Altre immagini (bdonline.co.uk): 1 | 2

pubblicato in data: