Energia sostenibile nelle città 2009

concorso nazionale

Seconda edizione del Concorso Nazionale "Energia sostenibile nelle città", promosso dal Ministero dell'Ambiente e l'Istituto Nazionale di Urbanistica nell'ambito della campagna "Energia sostenibile per l'Europa-SEE".

Al concorso possono partecipare soggetti pubblici e privati che si sono distinti nell'elaborazione di piani e progetti urbanistici attenti alle problematiche energetiche e alla sostenibilità dello sviluppo. L'obiettivo è stimolare un cambiamento esemplare nella produzione e nell'utilizzo dell'energia all'interno delle comunità urbane, nella direzione di modelli più sostenibili.

Il Concorso si articola in tre sezioni:

  • A - Metodologia: Studio e/o adozione di approcci metodologici innovativi per la gestione delle problematiche energetiche connesse alla pianificazione, a scala urbana o di area vasta (piani regionali, piani provinciali, piani comunali strutturali e attuativi), tesi a contribuire ad un governo del territorio più efficiente, anche in termini di domanda e di offerta di energia.
  • B - Progetti Energeticamente Sostenibili: Ricerca di nuove soluzioni progettuali "energeticamente sostenibili" a livello edilizio (edificio e/o comparto), o applicazione innovativa di soluzioni già esistenti, in grado di migliorare la gestione del capitale energetico delle città.
  • C - "Urbanpromo Sustainable Energy": Tematismo della mostra con i migliori progetti presentati nell'ambito di Urbanpromo 2009, l'evento di marketing urbano e territoriale promosso ogni anno a Venezia dall'INU, che si terrà dal 4 al 7 Novembre 2009.

L'iscrizione alle sezioni A e B deve effettuarsi entro il 18 Settembre 2009, attraverso una domanda in carta semplice allegata al bando di Concorso da inviare all'INU. Necessario il requisito del riconoscimento pubblico - ad esempio una delibera amministrativa o il rilascio del titolo abilitativo dell'intervento - risalente all'ultimo anno.

I progetti saranno giudicati da una commissione composta da tre esperti del Ministero dell'Ambiente e tre esperti dell'INU. Per ognuna delle due categorie saranno scelte al massimo tre candidature "finaliste", tra le quali la commissione designerà i vincitori assoluti.

I vincitori della sezione C, che non richiede specifica domanda e coinvolge automaticamente i progetti esposti a Urbanpromo, saranno selezionati tramite referendum in occasione della manifestazione. La commissione giudicatrice si limiterà in questo caso ad un ruolo di supervisione al fine di verificare la
congruenza con i criteri di base del concorso stesso.

I progetti vincitori delle prime due sezioni (assieme a quello della sezione C del 2008) saranno premiati in un'apposita cerimonia nel corso di Urbanpromo 2009. La rivista "Urbanistica" pubblicherà i progetti e il Ministero dell'Ambiente, in collaborazione con l'INU, diffonderà la notizia dell'assegnazione dei riconoscimenti presso i mezzi d'informazione.

iscrizioni entro 18 settembre 2009

BANDO - formato pdf

Per informazioni: www.urbanpromo.it

pubblicato in data: