140 milioni di euro per le energie rinnovabili nella Regione Piemonte

pubblicato il:

 

 L’annuncio è stato dato dalla presidente della Regione e dall’assessore all’Energia nell’ambito della presentazione alle imprese, svoltasi il 28 marzo a Torino, delle informazioni operative sulle misure relative all’asse sulla sostenibilità e l’efficienza energetica inserite nel programma operativo predisposto dalla Giunta e finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR).

Il Piemonte diventa così la Regione europea che ha impegnato per lo sviluppo di fonti energetiche rinnovabili la quota massima dei fondi, ovvero circa un terzo delle risorse assegnate.

Nel dettaglio, i bandi saranno tre:


  • Incentivazione alla razionalizzazione dei consumi energetici e all’uso di fonti di energia rinnovabile negli insediamenti produttivi (con una dotazione di 50 milioni),

  • Incentivazione all’insediamento di nuovi impianti e nuove linee di produzione di sistemi e componenti dedicati allo sfruttamento di energie rinnovabili e vettori energetici, all’efficienza energetica nonché all’innovazione di prodotto nell’ambito delle tecnologie in campo energetico” (40 milioni)

  • “Incentivazione alla razionalizzazione dei consumi energetici e alla produzione/utilizzo di energia da fonti rinnovabili nel patrimonio immobiliare delle istituzioni pubbliche, negli edifici adibiti ad uso ospedaliero e sanitario, nonché nei siti d’interesse pubblico” (50 milioni).

I destinatari sono le imprese pubbliche, private o miste, con unità operativa ubicata in Piemonte e, per quanto riguarda il terzo bando, anche le istituzioni pubbliche proprietarie dell’area interessata dall’intervento.

 
Programma operativo regionale fondo europeo di sviluppo regionale settore energia
Vedi (in formato .pdf)

 

efficienza energetica energia energie rinnovabili progettare e costruire Regione Piemonte