Calabria – Da lunedì 30 marzo verifiche negli edifici scolastici

Partiranno lunedì prossimo, 30 marzo, le verifiche negli edifici scolastici delle cinque province calabresi che vedranno impegnate le squadre tecniche costituite dal gruppo di lavoro, coordinato dal vicepresidente della Giunta regionale.

Il vicepresidente della Giunta regionale Domenico Cersosimo è incaricato dell’attuazione dell’Intesa Stato-Regioni siglata il 28 gennaio per prevenire e fronteggiare eventuali situazioni di rischio e rendere più sicuri gli edifici scolastici calabresi.

La decisione è stata assunta nel corso di un incontro, tenutosi presso il Dipartimento regionale dell’Istruzione, al quale hanno preso parte il dirigente generale dell’assessorato, Laura Mancuso, e i rappresentanti del Provveditorato regionale delle Opere Pubbliche, dell’Ufficio scolastico regionale, dell’Anci, dell’Uncem e dell’Upi che compongono il gruppo di lavoro costituito il 2 marzo scorso.

Sono 51 gli istituti scolastici calabresi che saranno interessati, in questa prima fase, alla effettuazione dei sopralluoghi previsti dall’Intesa.

Si tratta delle scuole inserite dal ministero dell’Istruzione nella lista delle priorità prevista dalla stessa Intesa Stato-Regioni.

Al fine di garantire la rapida attuazione dei sopralluoghi il vicepresidente Cersosimo ha dato comunicazione dell’inizio delle verifiche ai presidenti delle cinque Province e ai sindaci dei Comuni interessati a questa prima fase,
Cersosimo ha inoltre invitato le amministrazioni interessate a provvedere con assoluta tempestività alla nomina dei componenti delle squadre tecniche qualora non vi abbiano ancora ottemperato.

Ciascuna squadra tecnica, secondo quanto previsto dall’Intesa, sarà composta da tre unità, la prima espressione del Provveditorato regionale alle Opere Pubbliche, la seconda dai tecnici comunali e provinciali competenti per territorio, l’ultima dal responsabile della sicurezza dei singoli istituti scolastici.

I sopralluoghi riguarderanno tutti gli edifici delle scuole pubbliche, di ogni ordine e grado, assicurando priorità a quelli già individuati nella lista redatta dal Ministero dell’Istruzione.

Il vicepresidente Cersosimo ritiene le verifiche negli istituti scolastici di particolare importanza sollecitandone la conclusione nei tempi previsti allo scopo di individuare gli interventi più urgenti e per costituire una banca dati della situazione di vulnerabilità delle scuole.
(Fonte: regione Calabria)

 

pubblicato in data:

edilizia scolastica progettare e costruire Regione Calabria