Impianti fotovoltaici: installazione nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi

 

Pubblicata dai Vigili del fuoco la nuova guida per l’installazione degli impianti fotovoltaici nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi, redatta da un apposito gruppo di lavoro, costituito da esperti del settore elettrico ed approvata recentemente dal C.C.T.S. 

 

La guida recepisce i contenuti del DPR 1° agosto 2011, n. 151 e tiene conto delle varie problematiche emerse in sede periferica a seguito delle installazioni di impianti fotovoltaici e sostituisce quella emanata con nota prot. n. 5158 del 26 marzo 2010

Rientrano, nel campo di applicazione della seguente guida, gli impianti con tensione in corrente continua (c.c.) non superiore a 1500V.


Gli impianti fotovoltaici non rientrano fra le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi ai sensi del DPR n. 151 del l agosto 2011 “Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione incendi, a norma dell’articolo 49 comma 4-quater, decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122”.

In via generale I’installazione di un impianto fotovoltaico (FV), in funzione delle caratteristiche elettriche/costruttive e/o delle relative modalità di posa in opera, può comportare un aggravio del preesistente livello di rischio di incendio.

L’aggravio potrebbe concretizzarsi, per ilfabbricato servito, in termini di:
– interferenza con il sistema di ventilazione dei prodotti della combustione (ostruzione parziale/totale di traslucidi, impedimenti apertura evacuatori);
– ostacolo alle operazioni di raffreddamento/estinzione ditetti combustibili;
– rischio di propagazione delle fiamme all’esterno o verso l’interno del fabbricato (presenza di condutture sulla copertura di un fabbricato suddiviso in più compartimenti – modifica della velocità di propagazione di un incendio in un fabbricato mono compartimento).

L’installazione di un impianto fotovoltaico a servizio di un’attività soggetta ai controlli di prevenzione incendi richiede gli adempimenti previsti dal comma 6 dell’art. 4 del DPR n. 151 del 1 agosto 2011.

lnoltre, risulta necessario valutare l’eventuale pericolo di elettrocuzione cui può essere esposto l’operatore VV.F. per la presenza di elementi circuitali in tensione.

Si evidenzia che ai sensi del DLgs 81/2008 dovrà essere garantita l’accessibilità all’impianto per effettuare le relative operazioni di manutenzione e controllo.
(Fonte: Vigili del Fuoco)


Circolare 7/O2/2O12 Prot. n. OOO1324
Oggetto: Guida per l’installazione degli impiantifotovoltaici- Edizione Anno 2012

pubblicato in data:

progettare e costruire